Al momento stai visualizzando Itinerario di due giorni a Chişinău

Itinerario di due giorni a Chişinău

Viaggio zaino in spalla nella capitale della Moldavia

Un viaggio insolito, diverso e lontano dagli itinerari turistici: eppure la Moldavia ti lascia il segno per la sua autenticità e voglia di vivere. Non è da tutti decidere di trascorrere dei giorni in questo piccolo Paese ai confini con l’Ucraina. Organizzare un viaggio in Moldavia è una sensazione diversa dalle altre destinazioni: si hanno poche informazioni a riguardo, e forse questo è uno stimolo e motivo in più che invoglia il viaggiatore ad esplorare zaino in spalla la Moldavia.

Cosa vedere a Chisinau in due giorni: itinerario in Moldavia - blog di viaggi

Ho viaggiato in Moldavia ad ottobre del 2021 tra Chisinau e Tiraspol: la vita scorre normale in un Paese bisognoso di lavorare senza permettersi di fermarsi a causa delle restrizioni imposte. Pochi, pochissimi viaggiatori lungo le strade di Chisinau: l’immersione nell’atmosfera locale è stata agevolata dalla curiosità della popolazione moldava nel vedere un viaggiatore destreggiarsi tra alti palazzoni con lo zaino sulle spalle ed una reflex in mano.

Come raggiungere il centro di Chişinău dall’aeroporto

All’uscita dell’aeroporto verrete assaliti da tassisti ufficiali ed abusivi che vorranno “comprarvi” per almeno 10 euro per una corsa in centro. Ma dovete anche sapere che c’è un comodissimo autobus, il numero 30, che vi porterà comodamente in città al costo di soli 2 Lei moldavi (10 centesimi). Il biglietto viene staccato a bordo dopo pagamento. Per viaggiare sostenibile in Moldavia utilizzate quindi l’autobus per raggiungere il centro città dall’aeroporto di Chişinău. In alternativa scaricate l’applicazione Yandex e prenotata una macchina privata: il costo non supererà i 100 Lei moldavi (5 euro).

raggiungere il centro di Chisinau dall'Aeroporto con i mezzi pubblici - blog di viaggi

Al ritorno in aeroporto, se utilizzate l’app di prenotazione fatevi fermare in un posto magico sconosciuto anche agli abitanti locali: è una piccola chiesa del 1600 realizzata totalmente in legno senza l’utilizzo di un solo chiodo. La Biserica de lemn din Hiriseni vi stupirà a prima vista. Utilizzate questo link per la posizione.

Chiesa da visitare a Chisinau realizzata totalmente in legno - blog di viaggi

Cosa vedere a Chişinău in due giorni

Per un itinerario di Chişinău in due giorni preparatevi a camminare per molti chilometri, passeggiando in lunghi viali che all’apparenza possono sembrare tutte uguali. Due giorni a Chişinău sono perfetti per spostarsi a piedi anche nella prima periferia alternando anche l’utilizzo di mezzi pubblici (molto economici). Vi svelo il mio itinerario zaino in spalla con partenza dalla Piata Centrala.

Primo giorno a Chişinău

Il mercato centrale (Piata Centrala) è il fulcro economico-sociale della città: attorno ad esso ed al suo interno si svolgono funzioni vitali per abitanti locali: dai banchi alimentari a tutto il genere per la casa. E’ il luogo ideale da cui iniziare ad esplorare Chişinău a piedi (apre alle 7 del mattino e chiude alle 18) per immergersi nel luogo più frequentato della città, acquistando qualche spuntino per la giornata o semplicemente per una passeggiata. Dal mercato spostatevi verso il Museo Militare (su Maps lo trovate con il nome di Muzeul Militar): l’ingresso è gratuito al piazzale esterno dove sono visibili gli aerei da guerra, carri armati ed numerosi mezzi da combattimento.

La Piata Centrala è il mercato più grande di Chisinau in Moldavia - blog di viaggi
Il mercato più grande di Chisinau dove poter acquistare prodotti alimentari - blog di viaggi
visitare il museo militare a Chisinau in Moldavia - blog di viaggi

Percorrete tutto il Bulevardul Stefan cel Mare in direzione est per raggiungere la stazione dei treni: dopo il mercato, questo è un altro di quei luoghi che vi rimarrà impresso; un posto autentico dove si susseguono vite di scena quotidiana, la vera essenza di ogni città. Anche architettonicamente la facciata di ingresso è di notevole valenza. Prima di andare via non perdetevi un mercato nascosto e poco conosciuto al di là della ferrovia: il Flea market si raggiunge attraverso un passaggio pedonale soprelevato di fianco alla stazione.

la stazione dei treni di Chisinau è un luogo da visitare in un viaggio in Moldavia - blog di viaggi

Il Parco Valea Trandafilior dista qualche centinaia di metri dalla stazione: questa sarà la vostra prossima tappa. Passeggiate comodamente attraverso i sentieri del bordo lago completando tutto il perimetro fino a Capitoles Park. Risalite sulla strada e proseguite fino alla Romanita House, una vera sorpresa per gli amanti di architettura ex sovietica: è un’opera brutalista realizzata sotto il regime tra il 1978 ed il 1986; oggi è totalmente abbandonata e vale la pena spingervi fuori dal centro di Chişinău per vederla dal vivo.

La Romanita House, una delle attrazioni più interessanti da visitare a Chisinau in Moldavia - blog di viaggi

Dalla Romanita House avete varie possibilità: ritornare nella zona del centro con un autobus da prendere sul Bulevardul Dacia oppure proseguire a piedi. Non è distante ma quantomeno attraverserete parte della periferia tra palazzoni ex sovietici. Raggiungete il complesso del Memoriale “Eternity” ed il cimitero centrale: questo luogo all’aperto è raffigurato da un monumento di colore rosso per commemorare i soldati caduti durante la Seconda Guerra Mondiale. Terminate la vostra giornata nel Parcul Valea Morilor e godetevi il tramonto dalla Scara Cascadelor.

Il memoriale Eternitate nella lista delle cose da Chisinau - blog di viaggi
la scala Cascadelor nel Parco Valea Morilor di Chisinau da visitare durante un viaggio in Moldavia - blog di viaggi

Secondo giorno a Chişinău

Il mercato Centrale è uno di quei luoghi che va vissuto ogni giorno, punto di incontro sociale ed economico di tutta la popolazione; non ci sarà mai una cosa uguale al giorno precedente: partite da lì nel vostro itinerario di due giorni a Chisinau e raggiungete la Chiesa ortodossa di San Pantaleone. A due isolati da lì troverete uno dei simboli della città: l’Arco di Trionfo, il Parco della Cattedrale della Natività e la statua di Stefan cel Mare. Concedetevi del relax all’interno di questi due piccoli parchi e non perdetevi l’esposizione nel mercato dei fiori: a Chisinau noterete sempre dei negozi di questo genere sparsi in tutta la città.

le numerose statue installate nella città di Chisinau in Moldavia - blog di viaggi

Dalla Cattedrale della Natività raggiungete le statue sovra impresse e continuate la discesa per un centinaio di metri fino ad incrociare il Bulevardul Grigore Vieru: prendete un numero qualsiasi di tram (2 lei moldavi) e cercate di fermarvi nei pressi di un’altra struttura in disuso; si tratta del Circo di Stato o Circus di Chisinau ben visibile dalla strada. Costruito in epoca sovietica nel 1981 diventò subito il più grande di tutta l’URSS ed il quarto al Mondo. Oggi è cosi come lo si vede in foto! Sulla sinistra del Circo provate ad entrare in un’altra chiesa ortodossa: Saints Emperors Constantine e Elena, piccola ma davvero graziosa al suo interno. Rientrate in centro a piedi o con qualsiasi tram essendo unica direzione.

Il Circus o circo di stato a Chisinau è un logo abbandonato da visitare - blog di viaggi

Le ultime attrazioni da vedere a Chisinau si trovano nella periferia Ovest della città: consiglio sempre di raggiungerle a piedi e magari al ritorno usufruire del tram. Il cimitero ebraico ed i parchi di Anulelul e Dendrariu (ingresso 2 lei moldavi) sono le ultime cose da vedere. Al rientro verso il centro non perdetevi lo stadio della Dinamo ed i suoi murales impressi lungo il perimetro della recinzione.

Escursioni da fare nei dintorni di Chişinău

La Moldavia non è soltanto Chisinau: si sa che per conoscere a fondo un popolo bisogna addentrarsi nei suoi dintorni. Spostarsi in maniera autonoma in Moldavia è facile ed economico per via dei numerosi furgoncini (simil Marshrutka) che viaggiano in tutto il Paese. Qualsiasi escursione vogliate fare, gli autobus sono tutti in partenza dalla Piata Centrala nei pressi del mercato più grande della città. Cosa vedere nei dintorni di Chisinau? ecco alcuni consigli per spostarsi autonomamente:

  • La Transistria e Tiraspol;
  • Il villaggio di Butuceni;
  • Curchi Monastery;
  • il villaggio di Palanca;
  • Cricova e le sue cantine di vino più grandi al Mondo.

Ti è piaciuta la mia esperienza?

Voto medio 4 / 5. Voti totali: 4

Nessun voto finora! Sii il primo a votare questo post.

Lascia un commento