Al momento stai visualizzando Itinerario di 5 giorni in Moldavia

Itinerario di 5 giorni in Moldavia

Viaggiare zaino in spalla da Chisinau a Tiraspol

Organizzare un viaggio in Moldavia non è una cosa da tutti i giorni, o quantomeno l’idea di recarsi in questo Paese dell’Est non stuzzica turisti in cerca dei must da vedere nel vecchio Continente. La Moldavia invece, è una di quelle mete da prendere in considerazione per viaggiatori zaino in spalla in cerca di stimoli ed emozioni diverse in un territorio che conosciamo ben poco dal punto di vista culturale e turistico, che meriterebbe quantomeno un pensiero in più cercando di abbattere i propri limiti e guardare oltre il concetto superficialità.

viaggio in Moldavia alla scoperta di Chisinau - blog di viaggi

In Moldavia ci si va perché si è attratti da qualcosa che va oltre il semplice weekend in Europa; si va alla scoperta di una nuova cultura quasi sconosciuta a noi occidentali. Sull’articolo su cosa vedere a Chisinau in due giorni scoprite quante cose si possono fare e vedere per entrare in pieno nella cultura e tradizione locale.

La Moldavia rientra in uno di quei Paesi dove si potrebbe viaggiare per mesi e mesi senza spendere un patrimonio: spostarsi in autonomia con i mezzi pubblici è davvero economico, dormire e mangiare lo stesso assaggiando prelibatezze della cucina moldava tradizionale, ma soprattutto degustare dell’ottimo vino in quanto il Paese è un produttore d’eccellenza mondiale. Solo cosi si ha la possibilità di scoprire veramente una cultura diversa assaporando, esplorando tutti i particolari. Viaggiare con zaino in spalla in Moldavia è la soluzione più ricercata, quella che si adatta di più allo stile di vita, perfetto per coniugare la vostra voglia di ricerca e la curiosità del popolo moldavo, che a primo impatto potrebbe sembrarvi freddo (e non cattivo) nei vostri riguardi.

Acquistare frutta al mercato centrale di Chisinau in Moldavia - blog di viaggi
Cosa vedere a Chisinau in due giorni: itinerario in Moldavia - blog di viaggi

Cosa vedere in 5 giorni in Moldavia

Tutti i voli per la Moldavia vengono raccolti nell’Aeroporto Internazionale di Chisinau le cui modalità di accesso, visti, documentazione e quant’altro sono esplicitate nella sezione dedicata di Viaggiare Sicuri. Qualunque sia l’orario di arrivo a Chisinau sono necessari almeno 2 giorni per scoprire tutti i lati nascosti di questa capitale dell’Est, che come tutte le città ex Sovietiche presentano caratteristiche in comune.

Il Circus o circo di stato a Chisinau è un logo abbandonato da visitare - blog di viaggi
Urban street a Chisinau tra palazzoni ex sovietici - blog di viaggi

Dopo aver trascorso i primi due giorni nella capitale, provate ad uscire dai suoi confini utilizzando un’intera giornata alla scoperta delle cantine di Cricova (tour della mattina) e nel pomeriggio i villaggi di Butuceni, Curchi e Palanca per ammirare monasteri segreti ed antiche abitazioni in legno della tradizione. Spostarsi autonomamente in Moldavia si può utilizzando i mini autobus o le Marshrutka in partenza dalla Piata Centrala di Chisinau. Ma se volete un driver che vi porta in queste località provate a contrattare con qualsiasi persona proprio in questa zona del mercato. (Non parlano inglese ma in qualche modo riuscirete a trovare la soluzione).

Chiesa da visitare a Chisinau realizzata totalmente in legno - blog di viaggi

Non tutti sapranno che in Moldavia esiste uno Stato non riconosciuto dall’ONU confinante con l’Ucraina: stiamo parlando della Transistria o la terra degli sceriffi con capitale Tiraspol. E’ uno stato indipendente dichiarato nel 1990 come Repubblica Moldava di Pridnestrov assumendo come lingua principale il russo ed il rublo transistriano come moneta. In questo lembo di terra è tutto cosi tranquillo, ordinato e pulito a differenza di quanto si possa vedere in Moldavia. Per entrare in Transistria è obbligatorio il passaporto oltre ad una registrazione di ingresso presso il border control. Alla dogana verrà rilasciato un lasciapassare cartaceo (simil Israele) indicato il giorno di ingresso e di uscita presunto. Prima di intraprendere questo tipo di viaggio è bene organizzare il modo in cui oltrepassare il confine. Viaggiare in Transistria non è per niente pericoloso ma bisogna stare attenti a rispettare le regole di ingresso.

come raggiungere la Transistria e Tiraspol da Chisinau - blog di viaggi
viaggiare in Transistria da Chisinau - blog di viaggi

Ecco il riepilogo del mio itinerario di viaggio in Moldavia in 5 giorni:

  • Chisinau (due giorni);
  • Cricova e le sue cantine (tour di mezza giornata);
  • I villaggi di Butuceni, Curchi e Palanca (tour di mezza giornata)
  • Tiraspol e la Transistria (intera giornata con andata e ritorno da Chisinau).

Consigli utili prima di partire per la Moldavia

  • Moneta: Il Lei Moldavo è la moneta attualmente in vigore in Moldavia, da non confondere con ilLei rumeno con un valore maggiore rispetto al suo “fratello”. Gli uffici di cambio sono collocati ovunque all’interno del Paese;
  • Documenti: La documentazione necessaria per entrare in Moldavia da turista è valida per un massimo di 30 giorni senza il visto. Vige l’obbligatorietà del passaporto con una validità superiore ai 6 mesi dalla data di arrivo. Per restare sempre aggiornati consiglio di leggere attentamente eventuali novità su Viaggiare Sicuri;
  • Rete telefonica ed Internet: le reti internet wi.fi. si trovano in abbondanza in tutto il Paese ma alla data del viaggio (novembre 2021) il roaming europeo non era attivo. Acquistate una sim locale al prezzo di 29 Lei che vi consentirà di muovermi agevolmente in qualsiasi zona del Paese.

Ti è piaciuta la mia esperienza?

Voto medio 4.7 / 5. Voti totali: 3

Nessun voto finora! Sii il primo a votare questo post.

Lascia un commento