Al momento stai visualizzando Cosa vedere a Yerevan in due giorni

Cosa vedere a Yerevan in due giorni

Armenia fai da te: viaggio nella capitale armena

Yerevan, per chi non lo sapesse ancora è la capitale dell’Armenia, una delle tre nazioni appartenenti alla zona caucasica. Per certi versi è una città inaspettata, un luogo insolito da visitare e scoprire. Visitare Yerevan trasmette stimoli; non è una città facile, come non lo è l’Armenia stessa, con strade sconnesse, trasporti pubblici difficili da interpretare se non con una buona base di russo, sguardi intensi da parte della popolazione locale senza però mai arrecare timori, persone diffidenti a primo impatto; ma tutto questo nell’insieme riuscirà a compensare le difficoltà di popolo armeno, sensibile e sempre pronto ad aiutarti, a stendere una mano e rassicurarti di essere in un luogo sicuro, a differenza di quanto non si ascolta dai media locali per gli ultimi scontri nel Nagorno Karabakh.

I colori della bandiera armena - blog di viaggi

Yerevan è una città dal colore grigiastro, complice un’architettura sovietica che rimani lì, ferma, in uno stato di abbandono totale. Per fortuna che i suoi abitanti hanno il cuore caldo, e lo dimostrano con gesti affettuosi, desiderosi di ospitare stranieri nella propria terra. Entrare in Armenia non è come visitare una delle classiche capitali europee, dove tutto funziona per il verso giusto e tutti sanno dove andare, cosa fare: prima di mettere piede in terra armena abbandonate i luoghi comuni e lasciatevi trasportare, perché sarà Lei stessa a rapirvi.

La Cascata a Yerevan in Armenia - Blog di viaggi

Il centro storico di Yerevan visto dall’alto non è altro che un cerchio quasi perfetto, con grandi viali che lo attraversano fino a diradarsi nella periferia. Perciò, in qualsiasi punto vogliate soggiornare, sarà molto facile orientarvi. La città è piena di ostelli, luoghi ideali per i viaggiatori zaino in spalla. Sono molto frequentati da persone di nazionalità iraniana, che trovano nell’Armenia, una nazione di svago e relax, ma soprattutto di facile accesso senza particolari restrizioni. Per chi arriva in Armenia senza un programma o idee precise su cosa fare in una giornata, tour privati della città di Yerevan sono ideali per conoscere a fondo la storia di questa città.

I palazzi di architettura sovietica a Yerevan - blog di viaggi

La prima giornata potrebbe iniziare da Piazza della Repubblica, punto ideale per un tour a piedi in totale autonomia, ma non senza aver assaggiato il caffè tipico armeno (il soorch) visitando il palazzo delle poste ed i giardini lungo Sargsyan street dove sono presenti bancarelle di ogni genere; adoro i mercati, principalmente qualsiasi cosa sia di produzione locale, ma a proposito di mercati di Yerevan, in direzione sud, su Tigran Mets Ave è situato il mercato coperto più grande ed importante della città, il Gum Market. Frutta, frutta secca, spezie di ogni genere, e molto altro ancora degusteranno i vostri palati. Sempre sulla stessa via, rientrando verso il centro storico, deviate verso la cattedrale di Yerevan, ben visibile lungo la strada. Per avere un assaggio della vita locale, il Vernissage è il posto ideale per perdersi letteralmente nella folla e passare qualche ora, magari comprando oggettistica locale ed osservare il lento scorrere della vita quotidiana. Il primo giorno potrebbe concludersi al tavolino di un bar, sorseggiando dell’ottimo vino accompagnato da piatti della tradizione locale.

Il Gum market a Yerevan in Armenia - blog di viaggi
Il mercato Vernissage a Yerevan in Armenia - Blog di viaggi

La mattina del secondo giorno è stata impegnata alla visita del quartiere Kond di Yerevan, una zona totalmente diversa dalla cementificazione sovietica, un grumolo di case in legno che conserva ancora le caratteristiche di oltre un secolo fa. Visitate l’interno delle ripide viuzze e rendetevi conto di ciò che apparirà ai vostri occhi. Successivamente poi, spostatevi verso ovest, in direzione della Cascata, un’opera stratosferica degli anni ’20 progettata da un Architetto sovietico, ma completata soltanto negli anni ’90.

Visitare il quartiere Kond di Yerevan - Blog di viaggi

Ecco un riepilogo di cosa vedere a Yerevan in due giorni:

  • free tour della capitale armena; prenotate qui per scoprire i monumenti più importanti della città con una escursione di circa tre ore;
  • Republic Square, le fontane danzanti e la Piazza dell’Orologio;
  • Vernissage;
  • Gum Market;
  • Cattedrale di Yerevan;
  • Il Teatro dell’Opera;
  • La Cascata e la statua di Alexander Tamanyan;
  • Madre Armenia;
  • Quartiere Kond;
  • Museo e monumento del genocidio armeno.

Con qualche giorno in più a disposizione, è possibile organizzare escursioni nei dintorni di Yerevan per godere al meglio delle opere architettoniche dell’Armenia, invece per gli amanti della natura prenotare il trekking sul Monte Aragats raggiungendo i 4000 metri di altitudine.

Natale a Yerevan: la tradizione armena

Ho visitato Yerevan i primi giorni di gennaio 2020 durante il viaggio zaino in spalla in Armenia, un periodo speciale per loro ma anche per me, dove tutta la popolazione era in fermento per l’avvento del Natale Ortodosso. Ho avuto la fortuna di ammirare le tradizioni e la cultura di questo popolo in un giorno importante e diverso dal nostro. Ho assistito alla veglia che fanno tra la notte del 6 e 7 gennaio, riunendosi per strada, nelle piazze, in qualsiasi luogo di aggregazione con un lumino in mano. Ho avuto modo di vedere le tavole imbandite e devo dire che anche gli armeni non scherzano!!! Poi arriva lui, Garante Baba (Babbo Natale) e consegna i regali ai più piccoli.

Fabio Sansone a Yerevan in Armenia - Blog di viaggi

Come arrivare a Yerevan dall’aeroporto

Per chi come me utilizza quasi esclusivamente mezzi pubblici, il trasferimento da e per l’aeroporto Internazionale Zvartnots di Yerevan rimane ancora un mistero. In entrata (via terra) dalla Georgia non ho avuto modo di testare questo servizio, in uscita, a causa del volo notturno ho condiviso un taxi con altri viaggiatori, ma in condizioni di emergenza o logistiche è utile il servizio transfer a Yerevan da e per l’aeroporto, sicuro, affidabile ed economico.

Ti è piaciuta la mia esperienza?

Voto medio 5 / 5. Voti totali: 1

Nessun voto finora! Sii il primo a votare questo post.

Questo articolo ha 2 commenti

    1. Fabio Sansone

      Thank you too for visit my web site. Its a pleasure to tell about my travel

Lascia un commento