Al momento stai visualizzando Berat, cosa vedere in un giorno

Berat, cosa vedere in un giorno

Visitare il villaggio di Berat in Albania

Uno dei distretti più interessanti dell’entroterra albanese è quello di Berat, caratterizzato dal piccolo villaggio dalle mille finestre, dichiarato Patrimonio UNESCO dal 2008; è situato a sud di Tirana a circa 120 km dalla capitale ed è raggiungile comodamente in due ore con i “furgon” locali, autobus in partenza dal South and North Albania Bus Terminal. Eppure a detta di molti, muoversi in Albania con i mezzi pubblici è alquanto difficile, ma bisogna capire quanto si è disposti a viaggiare come loro, abituandosi fin da subito alle loro dinamiche di vita quotidiana.

Itinerario a piedi di Berat in Albania - blog di viaggi
Scorcio di Berat.
Gorica bridge in Berat dall'alto - blog di viaggi
Gorica Bridge.

Itinerario a piedi di Berat

Berat è un gioiellino dell’Albania ottomana, il classico borgo arroccato sulla collina ed attraversato dal fiume Osumi. Una delle particolarità di Berat che è ben visibile da qualsiasi punto del fiume e le 1000 finestre lo hanno reso uno dei siti più richiesti per viaggiare sostenibile in Albania.

Berat si divide principalmente in due quartieri: Gorica e Mangalem racchiusi tra i due ponti di attraversamento pedonale, l’omonimo Gorica ed il nuovo ponte sospeso. In termini economici conviene soggiornare in quello di Gorica ed ammirare il panorama in tutte le ore verso Mangalem.

scritte nel quartiere Mangalem di Berat - blog di viaggi
Nel quartiere Mangalem.

Gorica si attraversa in maniera lenta, ammirando quel poco di vita quotidiane a che si incontra: una famiglia qua e là, anziani al bar e bambini che fortunatamente giocano ancora a pallone per strada. Godetevi il quartiere per qualche ora prima di attraversare il fiume.

Mangalem invece, più curato sotto il decoro urbano, ha un flusso economico maggiore legato alla vicinanza con il boulevard ed il castello. L’idea di soggiornare qui per la notte renderà tutto cosi romantico, ed al tramonto, con l’accensione delle lampade renderà l’atmosfera da mille ed una notte.

scene di vita quotidiana a Berat in Albania - blog di viaggi

Non vi rimane altro che salire sulle rovine del castello: 30 minuti per raggiungere il gate principale (l’ingresso è gratuito) ed esplorarlo seguendo i 3 itinerari previsti.

P.S: cercate di raggiungerlo qualche minuto prima del tramonto ed ammirare lo splendido panorama che si ha sulla valle. Nel riscendere fermatevi in qualche baretto lungo la strada del ritorno per degustare qualche birra locale (Tirana e la Korca su tutte).

Nel quartiere Gorica di Berat - blog di viaggi
Quartiere Gorica di Berat.
dettagli da scoprire nel villaggio di Berat - blog di viaggi
Dettagli su di una porta d’ingresso nel quartiere Gorica.

Questo elenco di cosa vedere a Berat vi aiuterà a programmare la vostra visita:

  • quartiere Gorica;
  • quartiere Mangalem;
  • Gorica Bridge ed il ponte sospeso;
  • Castello di Berat;
  • Free tour di Berat.
il ponte sospeso visto dal castello di Berat - blog di viaggi
Ponte sospeso.

Come raggiungere Berat da Tirana

In questo paragrafo vi spiegherò come raggiungere Berat da Tirana in autonomia: la prima cosa da fare è recarsi al terminal regionale e “chiedere” per Berat: dopo qualche secondo sarete già a bordo in compagnia di persone locali (il prezzo è l’equivalente di circa 5 euro per un viaggio di sola andata).

Come raggiungere Berat da Tirana - blog di viaggi
Autobus per Berat da Tirana.

Gli orari indicati sul cartellone all’ingresso del parcheggio sono molto indicativi, nel senso che in ogni caso l’autovettura non partirà prima che i posti saranno tutti occupati. L’autobus vi lascerà nel terminal di zona, qualche chilometro prima del paese, ma ad attendervi ci sarà ulteriore automezzo urbano pronto a portarvi a destinazione.

In alternativa, prenotate questa comoda escursione a Berat in lingua italiana per la durata di 8 ore.

Ti è piaciuta la mia esperienza?

Voto medio 0 / 5. Voti totali: 0

Nessun voto finora! Sii il primo a votare questo post.

Lascia un commento