Al momento stai visualizzando 11 cose imperdibili da vedere a Breslavia

11 cose imperdibili da vedere a Breslavia

Viaggio zaino in spalla a Wroclaw, città pittoresca della Polonia

Visitare Breslavia oggi (Wroclaw in polacco) è un’idea che può stuzzicare molti viaggiatori curiosi di conoscere una nuova realtà del turismo della Polonia, sempre più in crescita grazie anche ai numerosi voli economici in partenza dall’Italia e dal costo della vita che si inserisce ad un livello basso. Se decidete di organizzare un viaggio in Polonia zaino in spalla, Breslavia è una città da non tralasciare, anzi approfondire dedicando un itinerario ad hoc di almeno un giorno.

10 cose imperdibili da visitare a Breslavia in Polonia - blog di viaggi

Ho visitato Breslavia in un viaggio itinerante da Cracovia, spostandomi solamente con i mezzi pubblici, sia treno che autobus cercando di organizzare un itinerario in un solo giorno che possa toccare le maggiori attrazioni di questa città colorata e piena di gnometti. Per approfondire la visita della città non perdetevi il free Walking Tours di Breslavia; altrimenti seguite i miei personali consigli sulle migliori cose da vedere e da fare a Breslavia zaino in spalla:

  1. The passage;
  2. Sinagoga bianca;
  3. Stare Jatki;
  4. Università di Breslavia;
  5. Chiesa S.Elisabetta;
  6. Rynek, piazza del mercato;
  7. Plac Solny;
  8. Isola della cattedrale;
  9. gnomi di Breslavia;
  10. Panorama di Reclawice;
  11. Free tour di Breslavia (link in basso);
  12. Assaggiare la cucina polacca.
  • The Passage, le statue del passaggio sono un’icona della città polacca a testimonianza della schiavitù nel periodo comunista. Sono installate all’incrocio tra ul.Świdnicka e ul.Piłsudskiego in una zona trafficata di Breslavia, inaugurate nel 2006 nel 24-esimo anniversario della legge marziale.
The passage, insieme di statue di bronzo installate lungo le strade di Breslavia - blog di viaggi
le statue del passaggio di Breslavia in Polonia - blog di viaggi
  • White Stork Synagogue; la Sinagoga bianca di Breslavia è un luogo magico dove passare del tempo, anche soltanto nel sostare nel chiostro antistante. L’ingresso è garantito tutti i giorni dalle 10 alle 18 ad eccezione del sabato. Il prezzo varia dai 15 zloty senza guida ai 25 zloty con tour.
Visitare la Sinagoga bianca nel centro di Breslavia in Polonia - blog di viaggi
  • Stare Jatki o via dei Macellai è il luogo più autentico di Breslavia; era qui alcuni decenni fa la vita quotidiana era frenetica, basata sul mercato di animali. Oggi è un luogo diverso che però conserva la sua identità: al posto delle stalle per il bestiame troviamo tanti piccolo negozietti di antiquariato ed artigianato locale. E per ricordare il luogo che fu, all’ingresso sono stati installate le statue di alcuni animali, attrazione a Breslavia anche per i più piccini;
la via dei Macelli, oggi chiamata Stare Jatki a Breslavia - blog di viaggi
  • Università di Breslavia; tra le tante cose da fare a Breslavia c’è anche la visita all’università: entrate dal portale in stile barocco ed immergetevi all’interno di spazi di straordinaria bellezza. Il biglietto di ingresso (13 zloty) comprende la visita all’aula Leopoldina, alle scale imperiali, alla torre di Matematica ed all’oratorio Marianum;
Entrare all'università di Breslavia - blog di viaggi
  • Chiesa S.Elisabetta e campanile per ammirare tutta la città dall’alto; senza dubbio è la visuale migliore per vedere Breslavia dall’alto;
  • Piazza del Mercato o meglio conosciuta come Rynek, è la piazza che fa impazzire tutti i viaggiatori; saranno i colori pastelli degli edifici che si affacciano su di essa, sarà per l’atmosfera che si viene a creare già dalle prime luci del giorno: è la piazza che tutti vogliono vedere e perdersi in questo arcobaleno di colori. Non perdetevi il palazzo del Municipio col suo orologio astronomico;
la piazza del Mercato di Breslavia ed i suoi incredibili palazzi colorati - blog di viaggi
  • Plac Solny: in questa piazza si affacciano gli edifici colorati più belli di tutta Breslavia. A rendere ancora più interessante questo angolo della città ci pensa il mercato dei fiori che ogni giorno …..
  • l’isola della Cattedrale e l’accensione dei lampioni a gas: è raggiungibile a piedi in pochi minuti dalla Rynek ed è come entrare in una realtà diversa. Programmate la vostra visita nel pomeriggio qualche ora prima dell’imbrunire in modo da assistere alla tradizionale accensione dei lampioni a gas;
visitare l'isola della cattedrale ed assistere all'accensione dei lampioni a gas a Breslavia - blog di viaggi
  • Tour alla ricerca degli gnomi di Breslavia: impossibile non farci caso! Sono tantissimi, circa 400 sparsi in luoghi impensabili della città. C’è chi arriva a Breslavia esclusivamente per ricercarli tutti acquistando una mappa (6 zloty) dai visitors center; provate anche voi a trovarne più possibile;
Breslavia è la città degli gnomi da ricercare in ogni angolo - blog di viaggi
  • Panorama di Raclawice; un dipinto circolare di 15 per 120 metri raffigurante la battaglia del 4 aprile del 1794. Il prezzo del ticket di ingresso è di 20 zloty. L’enorme quadro è collocato all’interno del Museo Panorama nel Parco Juliusza Slowackiego a pochi metri dall’altro Museo, quello Nazionale di Breslavia;
  • Free tour del quartiere ebraico di Breslavia;
  • Assaggiare la vera cucina tradizionale polacca: non puoi andare in Polonia e non assaggiare i piatti tipici. E’ una cucina povera ma essenziale, non ve ne pentirete. Nel paragrafo successivo vi suggerisco un ristorante davvero carino nel cuore di Breslavia.
murales vicino la stazione Wroclaw Glowny - blog di viaggi

Dove mangiare a Breslavia: ristorante tipico della tradizione polacca

In Polonia si mangia bene e si paga poco: un binomio difficile da trovare nella maggior parte dei Paesi europei. Si sa che i migliori ristoranti di Breslavia non si affacciano sulla piazza centrale, ma bisogna andarli a scovare nel suo interno. Proprio difronte all’ex via dei macelli (Stare Jatki) si trova il Chatka, un locale davvero piccolo ma accogliente. Se siete indecisi su cosa scegliere non esitate chiedendo una zuppa di barbabietole ed il Pyzy, un piatto di gnocchi di patate polacchi (non pierogi) carne e funghi.

Ti è piaciuta la mia esperienza?

Voto medio 5 / 5. Voti totali: 1

Nessun voto finora! Sii il primo a votare questo post.

Lascia un commento