Al momento stai visualizzando Viaggiare in Giordania, Israele e Palestina fai da te

Viaggiare in Giordania, Israele e Palestina fai da te

Come organizzare un viaggio in solitaria tra Giordania, Israele e Palestina

Viaggiare zaino in spalla nelle terre più contese al Mondo è un’esperienza che segna fortemente l’organizzazione dei viaggi fai da te, aumentando le capacità di adattarsi a situazioni diverse, oltrepassando confini terrestri, culture e tradizioni praticamente opposte. Il modo migliore per visitare la Giordania, Israele e la Palestina è seguendo un itinerario ad anello con partenza ed arrivo da Tel Aviv o da Amman. Sono territori difficili da affrontare in autonomia, spesso vengono visitati con viaggi di gruppo religiosi per renderli più sicuri possibili, ma al Mondo di oggi di sicuro non esiste praticamente nulla: massima attenzione si, ma non paura verso Paesi poco esplorati dal turismo di massa e per questo ancora più affascinanti e stimolanti.

Fabio Sansone in viaggio a Petra in Giordania - blog di viaggi
Nel deserto del Wadi Rum aspettando il tramonto in Giordania - blog di viaggi

Questi due ultimi aggettivi hanno spinto la mia voglia di viaggiare in Giordania e Israele organizzando un itinerario che potesse chiudersi perfettamente ad Amman, capitale della Giordania. Prima di iniziare a stilare il vostro itinerario ponetevi queste due domanda:

  • Dove attraversare il confine con Israele?
  • Come rientrare in Giordania dall’Israele?

Con volo su Amman ho scelto di attraversare il confine con l’Israele a sud tra Aqaba ed Elat; invece per rientrare in Giordania dall’Israele ho optato per il difficile confine di Allenby Bridge che spiegherò più avanti su come attraversarlo in sicurezza. Una volta prese queste due decisioni l’itinerario da stilare è praticamente molto più semplice del previsto.

Viaggiare nel deserto del Wadi Rum in Giordania - blog di viaggi

Come ottenere il visto per la Giordania

Ottenere il visto per la Giordania è molto semplice in quanto le autorità giordane hanno instituito un portale on-line per l’acquisto del lasciapassare: è un pacchetto turistico che comprende la singola entrata nel Paese e l’ingresso in oltre 40 attrazioni turistiche (comprese Petra, Jerash e Wadi Rum). Sono tre le tipologie di biglietto acquistabili:

  • Jordan Wanderer – 70 JD
  • Jordan Explorer – 75 JD
  • Jordan Expert – 80 JD

Una volta stampato il Jordan pass con il QR code basterà mostrarlo insieme al passaporto ai rispettivi controlli. Stessa operazione andrà fatta per tutte le 40 attrazioni. Fate due copie oppure utilizzate il vostro smartphone per la lettura. Se non vi interessa il pacchetto tutto incluso, potrete ottenere il visto per la Giordania direttamente in aeroporto sotto il pagamento di 40 JD in valuta locale oppure tramite i consolati giordani in Italia. Inoltre è possibile ottenere il visto anche nelle frontiere terrestri ad eccezione di Allenby Bridge (nei paragrafi successivi spiego come oltrepassare questo confine).

I colori della bandiera della Giordania - blog di viaggi

Come oltrepassare il confine terrestre tra Israele e Giordania da Aqaba-Elat

Oltrepassare qualsiasi confine terrestre è adrenalina allo stato puro. Se poi il confine si chiama Aqaba-Elat allora le emozioni vengono triplicate perché non capita tutti i giorni di vedere situazioni opposte da un lato all’altro nel raggio di poche centinaia di metri. Se decidete di seguire questo itinerario sarà necessario ottenere il visto per l’ingresso in Israele dal confine terrestre di Elat. Anche in questo caso sarà molto semplice perché i viaggiatori di nazionalità italiana possono entrare nel territorio israeliano senza l’ottenimento di un visto prima della partenza. Se dal lato giordano i controlli in uscita saranno molto leggeri, dal lato israeliano aspettatevi di tutto. Ottenuto il timbro di uscita dalla Giordania al confine di Aqaba, ci saranno da percorrere 200 metri fino all’arrivo della dogana. Noterete subito controlli a distanza da parte della polizia con cannocchiali e mitra. Prima di arrivare al controllo preparatevi a rispondere ad una moltitudine di domande che l’agente di turno vi sottoporrà; di seguito quelle che sono state poste a me:

La bandiera di Israele - blog di viaggi
Il visto in ingresso ed uscita da Israele - blog di viaggi
  • Nome e cognome di tuo padre e di tuo nonno;
  • Se hai amici/conoscenti in Israele;
  • Mostrare le prenotazioni alberghiere;
  • Periodo di soggiorno;
  • Perché stai viaggiando da solo.

Di solito le interviste all’Aeroporto di Tel Aviv sono molto più lunghe ed intrigate, ma non preoccupatevi, basterà rispondere in modo sincero senza nascondere nulla, gli agenti potrebbero davvero insospettirsi e trattenervi ancora per ore o addirittura sequestrarvi il cellulare per dei controlli nella messaggistica.

Come ottenere il visto per oltrepassare il confine di Allenby Bridge dall’Israele alla Giordania

L’ultimo ostacolo è il passaggio del confine terrestre di Allenby Bridge dall’Israele alla Giordania. Da premettere che il Jordan Pass ha validità di un singolo ingresso, ed una volta usciti dalla Giordania non avrà più valore. Per oltrepassare questo confine l’unica soluzione è l’ottenimento del visto presso Ambasciata/Consolato in Italia. Questo è l’unico visto che consente il passaggio dall’Israele alla Giordania presso Allenby Bridge. Dal lato israeliano vi verrà chiesto il pagamento di una tassa di uscita pagabile soltanto in contanti ed in moneta locale (conservate circa 200 shekel in contanti, 180 per la tassa ed il restante per l’autobus fino alla frontiera giordana).

Il visto Giordano per oltrepassare Allenby Bridge - blog di viaggi

Itinerario di 12 giorni tra Giordania, Israele e Palestina

Una volta ottenute tutte le informazioni a riguardo i visti, spostamenti e confini terrestri sarà più facile stilare l’itinerario adatto a voi, in base ai giorni a disposizione e soprattutto ai vostri interessi. Questo è stato il mio con partenza e rientro ad Amman:

Itinerario di viaggio in Giordania, Israele e Palestina - blog di viaggi
Nella città vecchia di Gerusalemme - blog di viaggi
Nel sito archeologico di Petra in Giordania - blog di viaggi

Sei giorni in Giordania ed altrettanti tra Israele e Palestina per un viaggio indimenticabile organizzato in totale autonomia, zaino in spalla e in solitaria. Quanto costa organizzare un viaggio del genere? I costi non sono eccessivi; in Giordania siamo in linea con i paesi Mediorientali, in Israele sono leggermente più alti della media ma restano abbordabili se il vostro obiettivo è quello di viaggiare in maniera responsabile.

Ti è piaciuta la mia esperienza?

Voto medio 5 / 5. Voti totali: 4

Nessun voto finora! Sii il primo a votare questo post.

Lascia un commento