Al momento stai visualizzando Catania: 11 cose insolite da scoprire

Catania: 11 cose insolite da scoprire

Viaggiare in Sicilia zaino in spalla

Quando si parla della Sicilia pensiamo subito al sole, al buon cibo e al calore del popolo siciliano; è giusto pensare in quest’ottica per poter organizzare un weekend a Catania alla scoperta della sua incredibile città. Spesso Catania sfugge per la rivalità con Palermo, ma è una destinazione molto gradita, oltre ad essere economicamente vantaggiosa raggiungerla da tutta Europa con le note compagnie low-cost, mantiene ancora il fascino del passato che la rende ancora autentica ed inesplorata sotto certi aspetti.

cose insolite da visitare a Catania - blog di viaggi
San Berillo district.

Questo itinerario di 3 giorni a Catania potrà aiutarvi ad organizzare i vostri spostamenti in totale autonomia e programmare alcune delle escursioni più interessanti nei dintorni di Catania.

Scoprire la Catania Segreta: 11 attrazioni da non perdere

Oltre ai grandi classici da visitare a Catania, se avete del tempo sufficiente vi consiglio 11 attrazioni insolite da scoprire, tutte free entry e visitabili da soli:

  1. Rifugio anti aereo di via Daniele: Nel quartiere Antico Corso di Catania si trovano ancora i resti di un rifugio anti aereo utilizzato durante la seconda guerra mondiale. Questa cava di sabbia e lava assume anche un valore identificativo per la città. Alla data del mio viaggio febbraio 2023 il sito, di notevole interesse culturale e sociale, non è accessibile quotidianamente ma viene aperto in via straordinaria a seguito di un progetto di 4 partner (Associazione Officine Culturali Impresa Sociale ETS, Comitato Popolare Antico Corso, Centro Speleologico Etneo e Cave di Rosso Malpelo). Per tutte le info ed aperture è possibile contattarli privatamente;
  2. San Berillo District: ancora in fase di recupero completo, questo quartiere sta diventando piano piano una fonte di attrazione. Alcuni dei suoi vicoletti sono addobbati in modo semplice, con materiali di riciclo urbano, un dei posti più instagrammati di Catania;
  3. street art in via Plebiscito n.175: nel parcheggio dell’Amt si trovano alcune realizzazioni molto simpatiche e divertenti. Per entrare chiedete il permesso al guardiano di turno che vi farà entrare senza alcun problema;
  4. street art in via Bruno Giordano n.48: un vicolo chiuso dove su entrambi le pareti sono installate decorazioni di riciclo, realizzate con pallet e latte in alluminio. Piacevole da fotografare se siete di passaggio da quelle parti;
  5. street art in via San Michele: in questa zona lo street art si estende lungo le facciate degli edifici in via San Michele, in una zona centralissima di Catania;
  6. porta fantasma in via Vittorio Emanuele n.175: leggenda o no, questa porta perfettamente integrata con la facciata del palazzo, venne utilizzata nel periodo della guerra mondiale per nascondere gli ebrei e farli scappare dal lato opposto;
  7. cortile di palazzo Biscari: una preziosa presenza del barocco siciliano è caratterizzato da questo antico palazzo privato. Al suo interno si trova “il salone delle feste” il stile Rococò con decorazioni in specchi, stucchi ed affreschi. Per entrare nel cortile e scattare qualche foto chiedete al portiere di turno, mentre per le visite guidate consultate il link sul canale ufficiale;
  8. cortile del palazzo dell’Università: nella piazza omonima è possibile accedere gratuitamente al cortile interno a forma di chiostro circondato da un porticato con doppia altezza; chiuso la Domenica;
  9. Villa Cerami: percorrendo tutta “via Crociferi”, oltrepassato il famoso Arco di San Benedetto si arriva direttamente in Villa Cerami, oggi sede della Facoltà di Giurisprudenza; una chicca da non perdere assolutamente a Catania; E’ uno dei palazzi più prestigiosi della città e l’arco d’ingresso sul cortile da una forte testimonianza di tutto ciò;
  10. l’Anfiteatro alto: se l’anfiteatro basso è visibile solo dalla strada, esiste un altro pezzo, quello alto a cui si accede dal vico dell’Anfiteatro, una piccola strada che porta ad un ristorante si trasforma in una splendida visuale sul sito archeologico;
  11. Fera’o Luni, fiera in piazza Carlo Alberto di Savoia: per scoprire una Catania ancora più autentica, recatevi in questo mercato dal lunedì al sabato, mentre la domenica, in alcune occasioni è possibile trovare il mercato delle pulci o dell’antiquariato.
all'interno del cortile di Palazzo Biscari a Catania - blog di viaggi
Cortile Palazzo Biscari.
ingresso del rifugio anti aereo in via daniele a Catania - blog di viaggi
Ingresso rifugio anti areo di via Daniele.
villa Cerami a Catania, oggi sede della facoltà di Giurisprudenza - blog di viaggi
Cortile di Villa Cerami.

Ti è piaciuta la mia esperienza?

Voto medio 5 / 5. Voti totali: 3

Nessun voto finora! Sii il primo a votare questo post.

Lascia un commento