Al momento stai visualizzando Sinizzo, un lago per tutte le stagioni

Sinizzo, un lago per tutte le stagioni

Cosa vedere a L’Aquila e dintorni

L’Abruzzo è il polmone verde d’Italia, una regione ricca dal profilo naturalistico, che abbina mare e montagna nell’arco di pochi chilometri. Il suo capoluogo è L’Aquila, una città storica, più volte martoriata da terribili terremoti, l’ultimo in ordine cronologico del 2009; una città che non molla mai, che sta cercando di ritornare ai fasti di un tempo; visitare il centro storico dell’Aquila è l’inizio del percorso del vostro viaggio zaino in spalla in Abruzzo, ammirando un’architettura che ha segnato profondamente la storia di questa città con palazzi rinascimentali, chiese ed il forte spagnolo. Per un’escursione a contatto con la natura vieni a scoprire i splendidi fondali del fiume Tirino con un tour in Kayak in maniera eco-sostenibile a pochi chilometri dall’Aquila.

Uno scorcio del Lago di Sinizzo - Blog di viaggi

11 Cose da fare e vedere a L’Aquila

C’è chi pensa che questa città dopo il terremoto del 2009 non sia stata ancora ricostruita, ed invece visitare L’Aquila oggi significa ritrovare e riscoprire una nuova città ancora più bella di prima. Ecco 11 motivi per visitarla ed esplorare il suo centro storico in ogni particolare:

  • Basilica di San Bernardino;
  • Basilica di Santa Maria di Collemaggio ed il suo parco;
  • Le antiche mura dell’Aquila;
  • Il Forte Spagnolo ed il Parco del Castello;
  • La Fontana delle 99 cannelle;
  • Il Duomo dell’Aquila – San Massimo;
  • La Fontana Luminosa;
  • La villa Comunale ed il Palazzo dell’Emiciclo;
  • L’Auditorium del Parco di Renzo Piano;
  • Piazza Duomo e la Chiesa di Santa Maria del Suffragio;
  • Parco della Memoria in via campo di Fossa;
La fontana delle 99 cannelle a L'Aquila in Abruzzo - blog di viaggi

Cosa fare sul Lago di Sinizzo

Spesso ci chiediamo cosa fare all’Aquila durante il weekend; la risposta è semplice: nel Comune di San Demetrio nè Vestini, a pochi chilometri dal capoluogo si trova uno dei posti più belli del comprensorio aquilano: il lago di Sinizzo. E’ un luogo incantevole, che cambia aspetto a seconda della stagione, con scorci e riflessi favolosi. E’ un lago di modeste dimensioni, ma quanto basta per immergersi in un’altra dimensione, in pace con se stessi e con la natura.

Ho scoperto questa meraviglia quasi per caso, perché, anche io mi son posto la stessa domanda: non si può sempre viaggiare all’estero, e nei miei weekend aquilani ho bisogno di evadere dalla normalità cercando ogni volta il posto del cuore. E’ un ritrovo per la popolazione locale, vista come la loro spiaggia nei mesi estivi. E’ un posto dove portare amici e conoscenti per una semplice passeggiata, un luogo romantico per riscoprire l’amore con il proprio partner, un momento perfetto di aggregazione per la famiglia.

Le fontane di acqua potabile nel lago di Sinizzo - blog di viaggi

Vado spesso ad osservare e fotografare la natura che cambia all’alternarsi di ogni stagione. E’ un piccolo angolo di paradiso tra le montagne abruzzesi. E’ nascosto da una fitta vegetazione che sembra uscire dalla vallata con i suoi riflessi verde smeraldo. Location perfetta per dormire in tenda sotto un mare di stelle, avvisando però il Comune della vostra permanenza. Ho assistito alle scene di un set cinematografo lo scorso autunno, di un film ancora in produzione. Per gli appassionati di pesca sportiva, è il luogo ideale per esercitare la propria passione in perfetta armonia con la natura. Ecco una lista di cose da fare sul lago di Sinizzo:

Uomo in posa sul Lago di Sinizzo - Blog di viaggi
  • Fotografare la natura: usate ogni scorcio per migliorare la propria abilità;
  • Pedalata in bicicletta; è possibile raggiungere il lago anche su due ruote e fermarsi per qualche ora per riposare e rifocillarsi;
  • Pesca sportiva;
  • Passare una notte in tenda;
  • Barbecue nell’area attrezzata con zona fuoco e posti a sedere;
  • Sosta Camper e Pic-nic;
  • Passeggiata educativa tra le varie essenze floreali;
  • Portare a spasso il proprio cane, lasciandolo libero per la natura;
  • E’ presente anche un piccolo Parco giochi per bambini e famiglie;
  • Fare il bagno da giugno a settembre: le sue acque sono balneabili senza nessun pericolo per la salute delle persone.
Il riflessi autunnali sul lago di Sinizzo all'Aquila - Blog di viaggi

Rispetta la natura

E’ un cartello chiaro e preciso quello che vedete scorrendo in basso; una regola da rispettare non solo qui, ma in ogni posto per la salvaguardia del nostro ambiente. Il primo consiglio che voglio darvi, e che ribadisco ogni volta che racconto una delle mie avventure, è quello di rispettare la natura e tutti i luoghi che visitate, lasciandoli esattamente come li avete trovati, anzi, se lo ritenete opportuno anche meglio di come li avete trovati. Viaggiare responsabili e sostenibile è il primo passo.

Rispetta la natura viaggiando sostenibile - Blog di viaggi

Come arrivare al Lago di Sinizzo

Il Lago dista esattamente 20 km dalla città dell’Aquila. Direzione San Demetrio ne’ Vestini: dalla SS 17 seguire poi per la SS 261. Il lago è ben segnalato da appositi cartelli ed è molto facile raggiungerlo. Da giugno a settembre, prima del parcheggio dedicato, sarà possibile pagare qualche euro per la sosta auto, mentre, nei restanti mesi dell’anno si potrà accedere liberamente e gratuitamente.

Ti è piaciuta la mia esperienza?

Voto medio 5 / 5. Voti totali: 2

Nessun voto finora! Sii il primo a votare questo post.

Lascia un commento