Al momento stai visualizzando Trekking nelle Gole del Sagittario in Abruzzo

Trekking nelle Gole del Sagittario in Abruzzo

Escursione in giornata dal Borgo di Villalago e Lago di Scanno

State cercando idee alternative per trascorrere un weekend in Abruzzo a contatto con la natura? C’è l’imbarazzo della scelta, con soluzioni per qualsiasi tipologia di viaggiatore, dalla più economica a quella più espansiva, dalle passeggiate di trekking alle visite dei borghi storici, dalle canoe sul fiume alle escursioni in e-bike, dai tour enogastronomici in ambiente naturale alle tavole dei migliori ristoranti abruzzesi.

scorcio del lago di San Domenico sul sentiero per l'eremo - blog di viaggi
Scorcio Lago di San Domenico dal sentiero per l’Eremo.

L’escursione che vi consiglio e propongo qui di seguito, si trova all’interno della splendida valle delle Gole del Sagittario, in un territorio dove la forte presenza di animali selvatici come l’orso, il cervo, il capriolo, etc, creano un’atmosfera perfetta all’interno di un ambiente naturale ed invoglia il trekker/turista a scoprire visibilmente flora e fauna locale.

La giornata verrà suddivisa in due spezzoni in modo tale da impiegare la mattina sull’itinerario da Villalago fino all’Eremo di San Domenico, il pomeriggio invece sul sentiero del Cuore, terminando la giornata tra i vicoletti del Borgo di Scanno. Ma andiamo ad analizzarli insieme nello specifico nei paragrafi successivi.

la finestra bifora dell'eremo di San Domenico sul lago - blog di viaggi
Bifora Eremo San Domenico.

Dal Borgo di Villalago all’Eremo di San Domenico: sentiero ad anello

Il Lago di San Domenico è un lago lacustre di origine artificiale che appartiene alla Riserva Naturale Regionale del Lago di San Domenico e Lago Pio ed è alimentato da un sistema di sorgenti del fiume Sagittario. Il Lago Pio invece ha origini carsiche ed è alimentato dai vicini bacini lacustri in maniera sotterranea.

L’inizio di questo percorso ha luogo nella piazzetta del paese, in corrispondenza dell’orso, simbolo del territorio. Il primo tratto è all’interno del curatissimo Borgo di Villalago che, attraverso un enorme scalinata conduce alla scoperta dei vicoletti, tra splendide fioriere ricavate in oggetti di recupero ed un arredo semplice e sostenibile, realizzato dai pochi abitanti del posto che frequentano il paese nei mesi invernali.

Orso, simbolo del territorio di Villalago in Abruzzo - blog di viaggi
Punto di partenza per l’Eremo di San Domenico.
borgo di Villalago in Abruzzo - blog di viaggi
Arredo nel Borgo di Villalago.

Il secondo spezzone di itinerario è ad anello e non richiede tracce gps da seguire: basterà non perdere di vista i simboli del Cammino d’Abruzzo, contrassegnati con un’orma rossa di un piede e relativa segnaletica verticale. Si scende lentamente nel bosco di pini in un sentiero unico con vista lago

  • sentiero S2 percorribile anche in bicicletta;
  • lunghezza: circa 3 km;
  • dislivello: 130 metri;
  • difficoltà: turistico (T).

Sentiero del Cuore sul lago di Scanno

Un sentiero turistico adatto a tutti, che negli ultimi anni ha avuto un incremento notevole dei camminatori intenti ad ammirare sbalorditi la prospettiva del Lago a forma di cuore in Abruzzo! L’itinerario classico ad anello dura circa 1.50 minuti, con partenza dal punto segnato sulla mappa. Il primo tratto è in salita costante ma non difficile fino al Eremo di Sant’Egidio. In leggera discesa si incontra prima una fontanella, poi un bivio che conduce verso il “punto panoramico alto”. Raggiunta la balconata verso il cuore, si ritorna sullo stesso percorso fino all’incrocio precedentemente oltrepassato. Da qui, per concludere l’anello del sentiero si prosegue verso valle.

eremo di sant'egidio sul sentiero del cuore a Scanno in Abruzzo - blog di viaggi
Eremo di Sant’ Egidio.
trekking sul sentiero del cuore a Scanno in Abruzzo - blog di viaggi
Lago di Scanno sul sentiero del Cuore.

Cosa vedere nel Borgo di Scanno

Scanno è un borgo affascinante, autentico, che rispecchia in pieno cosa vuol dire Abruzzo; un posto che occuperà gran parte del vostro cuore. E’ un paese visitabile in tutte le stagioni, ma esprime tutta la sua bellezza in quella autunnale ed invernale; accosta un arredo caldo delle luci in un contesto grigio dei suoi edifici; l’odore del pane e dei biscotti appena sfornati sono un preludio a quanto di buono il borgo possa offrire anche dal punto di vista culinario. Piccole botteghe artigiane, negozi di prodotti tipici e gioiellerie sparse un po ovunque fanno di Scanno uno dei borghi più belli d’Abruzzo.

la via dei fotografi a Scanno - blog di viaggi
La via dei fotografi.
esplorare il borgo abruzzese di scanno - blog di viaggi
Porte colorate nel Borgo di Scanno.

Questo elenco di cose da fare e vedere a Scanno vi aiuteranno nella programmazione della vostra visita:

  • scattare una foto dalla via dei fotografi;
  • visitare la Chiesa di Santa Maria della Valle;
  • visitare Chiesa di Sant’Eustachio;
  • riempire dell’acqua fresca dalla Fontana Sarracco;
  • Mangiare il Pan dell’Orso, dolce tipico di Scanno;
  • osservare una delle tante vetrine dei mastri orefici (ne troverete davvero tante);
  • da non perdere l’evento Deguscanno nel periodo di San Martino.

Ti è piaciuta la mia esperienza?

Voto medio 3.3 / 5. Voti totali: 3

Nessun voto finora! Sii il primo a votare questo post.

Questo articolo ha 4 commenti

  1. Luciano

    Ottima la desrizione delle gole del salinello del lago di scanno; sono abruzzese ma non le ho mai viste anche perchè ora abito ad Ancona, spero di vederle al più presto!! Bravi continuate con le descrizioni!!!

    1. Fabio Sansone

      Ciao Luciano, grazie mille per la lettura. Non sono abruzzese ma vivo a L’Aquila per lavoro; è un piacere scoprire nuove destinazioni a pochi km da casa!

  2. Emidio Fioravanti

    Vorrei sapere se si organizzano comitive per queste escursioni perché pur essendo interessato a luoghi così belli e magistralmente illustrati, mi sentirei un po’ preoccupato per la presenza, come dite, “di animali selvatici come l’orso etc..”.

    1. Fabio Sansone

      Salve, non sono un operatore preposto ad organizzare eventi di gruppo, ma le posso assicurare che la passeggiata è molto rilassante e tranquilla. Avvistare un animale selvatico quale l’orso è un eccezione. Per qualsiasi altra informazione può contattarmi.
      Fabio

Lascia un commento