Al momento stai visualizzando Chefchaouen, la città blu del Marocco

Chefchaouen, la città blu del Marocco

Viaggio On the road in Marocco: da Fez a Chefchaouen

Nel mio viaggio zaino in spalla in Marocco non poteva mancare la visita alla città più pittoresca del Paese. E’ chiamata anche la perla blu del Marocco ed è collocata in mezzo alle montagne del Rif. Questa bomboniera color blu svetta poderosa sulle montagne circostanti ed è ben visibile a chilometri di distanza. Il suo ingresso è segnalato da un rudere raffigurante una porta di accesso del medesimo colore. E’ un blu che si ripete ovunque, dalle strade ai tetti delle case che sembrando un tutt’uno con il cielo.

Cosa vedere a Chefchaouen Blog di viaggi

Il mistero della città blu del Marocco: Chefchaouen

La città marocchina è avvolta da questo incredibile mistero; sono diverse le spiegazioni per cui, questo gioiello di architettura musulmana/ebraica è dipinto di blu. Ma andiamo nello specifico: perchè Chefchaouen è blu? Nel passato venivano tinteggiate tutte le superfici, comprese porte, finestre e perfino le strade, per difendersi dall’invasione di zanzare ed insetti sopratutto durante il grande caldo. La seconda risposta a questa domanda è storico-religiosa: il colore blu rievoca il paradiso, ed in qualche modo la popolazione ebraica pensò bene di ricreare questa atmosfera all’interno della propria medina per avere un collegamento con il cielo. Non esiste una teoria ufficiale, ma è bene credere in entrambi.

Perchè Chefchaouen è blu? - Blog di viaggi

Cosa vedere a Chefchaouen

Indipendentemente dal mezzo di trasporto con cui si raggiunge la città, dal parcheggio a valle, c’è da fare qualche centinaio di metri per iniziare ad immergersi nel blu, che parte con qualche sfumatura per poi essere invaso dai piedi fino alla testa. Per vedere Chefchaouen bisogna entrare nel cuore blu della medina, facendosi trasportare dall’istinto e dalla fortuna. Ammirare scorci ed angoli di questo gioiello, richiede tanta pazienza, sopratutto in una città come questa, sempre affollata di turisti. Con una buona dose di fortuna, avrai la possibilità di assistere a scena di vita quotidiana, bambini che giocano per strada, anziani che rientrano in casa dopo una lunga giornata di lavoro; qui la gente è molto calma, non si ha la sensazione di essere in Marocco; nessuno ti si avvicina per chiederti qualcosa ma allo stesso tempo vogliono essere lasciati in pace.

Le porte blu di Chefchaouen - Blog di viaggi

Dove dormire a Chefchaouen

Quanti di voi hanno sognato almeno una volta di dormire in queste abitazioni dipinte di blu?! Per evitare che il vostro viaggio a Chefchaouen diventi una sfacchinata, fermatevi in un riad, entrando nel cuore di queste casette accantonate una sull’altra, ammirate le loro strutture anche dall’interno, solo così capirete il senso di questo colore.

All’imbrunire Chefchaouen si trasforma e diventa ancora più affascinante; la maggior parte dei turisti sceglie di far visita in giornata per poi rientrare con escursioni organizzate, invece voi, restate e godetevi in totale pace ed armonia questo gioiello. L’aria diventerà più calma e passeggiare in solitaria per le stradine vi esorterà a scoprire angoli ancora sconosciuti.

Le strade blu di Chefchaouen - Blog di viaggi

Come raggiungere Chefchaouen da Fez

Ho raggiunto la città blu del Marocco in auto, noleggiandola da Fez, direttamente dal proprietario del riad. Il viaggio è abbastanza lungo ma molto divertente: in circa 4 ore di macchina potrai fermarti ad ammirare paesaggi inaspettati. Inoltre, quello che succede lungo le strade marocchine resterà sempre impresso nei tuoi occhi: camion stracolmi, auto vecchie e cafè stracolmi di soli uomini; a proposito consiglio di far sosta in uno di questi bar lungo la strada per sorseggiare un buon caffè marocchino.

Prenotate qui la vostra escursione privata a Chefchaoucen da Fez direttamente on-line con partenze giornaliere.

Arredo urbano Chefchaouen - Blog di viaggi

Per chi noleggia una macchina, le uniche raccomandazioni sono gli autovelox mobili posizionati frequentemente lungo il tragitto. Ne ho contati almeno una decina ed il pagamento dell’eventuale penale dovrà essere corrisposta cash. Si può raggiungere Chefchaouen anche con autobus locali dalla stazione di Fez, oppure con tour organizzati dai vostri riad.

Curiosità: perfino i taxi sono di colore blu!

Pittura blu per Chefchaouen - Blog di viaggi

E’ una città unica nel suo genere di colore, in quanto al Mondo ne esistono ben poche; in Egitto ad esempio c’è il villaggio nubiano vicino ad Assuan che presenta le stesse caratteristiche di Chefchaouen. In India invece troviamo Jodphur, anch’essa di colore blu: se siete abbastanza curiosi venitela a scoprire nel mio viaggio zaino in spalla in India.

Le mura blu della città di Jodhpur nel Rajasthan - blog di viaggi
Per le strade della città di Jodphur in India.
il villaggio nubiano in Egitto vicino ad Assuan - blog di viaggi
Villaggio nubiano in Egitto vicino ad Assuan.

Ti è piaciuta la mia esperienza?

Voto medio 5 / 5. Voti totali: 4

Nessun voto finora! Sii il primo a votare questo post.

Lascia un commento