Al momento stai visualizzando Cosa vedere in Azerbaijan: itinerario di 5 giorni

Cosa vedere in Azerbaijan: itinerario di 5 giorni

Viaggio zaino in spalla in Azerbaijan

Uno dei miei ultimi viaggi zaino in spalla prima dello scoppio della pandemia da Coronavirus è stato l’Azerbaijan, terra di fuoco posizionata nei territori del Caucaso. Un viaggio dalle mille sfumature in un Paese che ha voglia di confrontarsi ed occidentalizzarsi nonostante le diversità culturali e religiose. L’Azerbaijan oggi è accogliente e sicuro, facile da visitare in autonomia, molto economico e lontano dal turismo di massa. Insomma una meta low-cost per viaggiatori con stimoli che vanno oltre il “cosa vedere” e “cosa fare”. L’Azerbaijan bisogna viverlo senza paura: è una terra accogliente e disponibile che saprà farsi amare ed apprezzare per le cose semplici e genuine.

Festeggiare il natale ortodosso in Azerbaigian - blog di viaggi

Cosa fare a Baku in 3 giorni

Partendo dalla capitale Baku è possibile organizzare un itinerario verso nord-ovest in direzione del confine con la Georgia; si, perché il mio viaggio zaino in spalla nel Caucaso è proseguito fino in Armenia. Baku è una città dal doppio risvolto, possiede una cinta muraria da fare invidia a numerose capitali europee e vanta di un’architettura all’avanguardia, uno scudo a protezione dei numerosi siti UNESCO patrimonio dell’Umanità. Ho impiegato mezza giornata alla visita della città vecchia di Baku perdendomi e soffermandomi in ogni angolo, spinto dal curiosare e dal sapere mi sono introdotto in antiche abitazioni della tradizione azera. La gente ti guarda con aria di stupore, non sempre queste zone vengono visitate in solitaria da viaggiatori provenienti da ovest: da parte loro, come da parte mia è grande la voglia di approcciare una conoscenza verso una cultura molto diversa dalla nostra.

Passeggiare per la città vecchia di Baku in Azerbaigian - blog di viaggi

A poche centinaia di metri di distanza dalla città vecchia, la prospettiva di Baku cambia totalmente. Basterà guardare in alto, scendere sul boulevard ed ammirare il potenziale di questa nazione: le Flame Towers (ore 18:00 lo spettacolo delle luminarie) su di un lato e cantieri aperti sull’altro fanno ben sperare per l’economia del Paese. Percorrete l’intero lungomare fino al New city Park per poi risalire verso il simbolo dell’era moderna del Heydar Aliyev Center progettato dall’Architetto Zaha Hadid. Le sue curve sinuose ed eleganti sono visibili a centinaia di metri di distanza e simboleggiano uno stile architettonico che rimarrà per sempre.

Il Centro Heydar Aliyev a Baku - Blog di viaggi

Cosa vedere nei dintorni di Baku

Spostarsi in totale autonomia soltanto con mezzi pubblici è una delle esperienze da provare in Azerbaijan. Ho raggiunto alcune località situate nell’immediata periferia di Baku utilizzando esclusivamente il sistema di trasporto pubblico. E’ una mia prerogativa quella di viaggiare sostenibile, un modo di vivere la collettività risparmiando denaro e vivere più volte il viaggio. Ho visitato l’Ateshgah Zoroastrian of Baku, o meglio conosciuto come il Fire Temple spendendo in totale 0.60 manat, dei quali 0.30 per la metro ed altrettanti per l’autobus. Identica cosa per Yanar Dag, l’accoppiata metro+bus è l’ideale per spostarsi da Baku.

Il tempio del fuoco a Baku - Blog di viaggi

Come raggiungere Sheki da Baku in treno

Nel mio itinerario di viaggio zaino in spalla nel Caucaso ho raggiunto Seki in treno oltrepassando il confine terrestre tra Balakən e Lagodekhi il giorno successivo. C’è la possibilità di entrare direttamente in terra georgiana col treno notturno superando lunghi controlli, almeno un’ora per lato, oppure avvicinandosi lentamente al confine andando alla scoperta di villaggi autentici dell’Azerbaijan.

I volti del Caucaso, Azerbaijan - Blog di viaggi

Seki è un piccolo villaggio collocato quasi al confine con la Georgia. Al mio arrivo il mattino seguente era un buio pesto, un freddo sopportabile in attesa trepidante del taxi condiviso che mi portasse in ostello. La stazione dista circa 20 km dal centro ed il prezzo giusto da contrattare è di 5 manat. In Italia definiremmo Seki un piccolo borgo ricco di caravanserragli ed antichi palazzi. Trascorrere un’intera giornata in questo luogo è sufficiente per entrare nel vivo della cultura azera e per sentieri parte di essa.

Come spostarsi in Azerbaijan utilizzando i mezzi pubblici

Gli attuali mezzi di trasporto azeri sono molto efficaci e coprono gran parte del territorio azero: ho utilizzato metro, autobus e treni. La metro è abbastanza intuitiva da utilizzare, bisogna acquistare la Baku card al costo di 2 manat e ricaricarla dell’importo dovuto considerando che ogni corsa equivale a 0.30 manat; 1 manat equivale a 0.50 centesimi di euro. Per gli autobus invece, si paga all’autista prima di scendere.

il Treno notturno da Baku a Seki - Blog di viaggi

Ho viaggiato anche in treno, da Baku a Sheki, su di un vettore di stampo sovietico molto confortevole, pulito e preciso. I biglietti sono prenotatili sul sito delle ferrovie azere non prima di due settimane dalla partenza: basterà mostrare la prenotazione alle casse per riscattare il ticket di viaggio. Ho scelto la cabina con due posti letto e nel prezzo erano incluse le lenzuola, asciugamani ed un cuscino. A bordo del treno si conoscono tantissime persone, come Roshan un avvocato di Baku diretto a Sheki per trascorrere le vacanze natalizie. Prima di addormentarci abbiamo condiviso la cena, bevuto birra e chiacchierato con quel poco di inglese che conosceva.

Sul Treno da Baku a Sheki - Blog di viaggi

Quando andare in Azerbaijan: periodo ideale e visto di ingresso

“Quando andare” è una delle prime domande che ci poniamo nella fase organizzativa del viaggio non conoscendo ne il clima ne le caratteristiche di quel posto. Si può viaggiare in Azerbaijan durante tutto l’anno anche tra dicembre e gennaio con un freddo sopportabile e qualche fiocco di neve; la stagione migliore per visitare l’Azerbaijan resta quella da maggio a settembre quando il verde delle montagne prende il sopravvento su tutto il territorio nel suo periodo di massimo splendore. Come ottenere un visto per l’Azerbaijan? E’ molto facile, ad oggi è possibile richiedere un visto per l’Azerbaigian tramite un e-visa per turismo al costo di 24 USD con una durata di 30 giorni.

Dove dormire in Azerbaijan

Ho alloggiato prevalentemente in ostelli a Baku: sono economici, sostenibili e confortevoli. La zona migliore è a ridosso delle antiche mura della città. Soltanto una notte, come sempre faccio durante i miei viaggi, cerco qualcuno che possa ospitarmi sulla piattaforma couchsurfing: con chiunque accettasse la mia proposta, cerco di ricambiare l’ospitalità con prodotti italiani come pasta, vino o parmigiano che sono sempre ben accetti: sono scambi culturali con persone del posto, spesso sono studenti che vivono con altri coinquilini pronti ad aiutarti per consigli e spostamenti. Se siete in procinto di organizzare un itinerario tra Azerbaijan, Georgia ed Armenia venite a scoprire il mio viaggio zaino in spalla nel Caucaso per consigli ed informazioni utili.

Giocatori di scacchi a Baku - Blog di viaggi

Cose utili da sapere per un viaggio in Azerbaigian

  • Moneta: Il Manat è la moneta attualmente in vigore in Azerbaigian con valore di 0.49 euro; i cambi possono essere fatti in qualsiasi Exchange all’interno del Paese;
  • Documenti: La documentazione necessaria per entrare in Azerbaigian da turista è valida per un massimo di 30 giorni. Vige l’obbligatorietà del passaporto con una validità superiore ai 6 mesi dalla data di arrivo e del visto on-line. L’ingresso è vietato se sul vostro passaporto sarà visibile il timbro di ingresso nella regione del Nagorno Karabakh. Per restare sempre aggiornati consiglio di leggere attentamente eventuali novità su Viaggiare Sicuri;
  • Rete telefonica ed Internet: le reti internet wi.fi. si trovano in abbondanza in tutto il Paese ma alla data del viaggio (dicembre 2019) il roaming europeo non era ancora attivo.
Fabio Sansone in viaggio zaino in spalla a Baku - blog di viaggi

Ti è piaciuta la mia esperienza?

Voto medio 4.4 / 5. Voti totali: 9

Nessun voto finora! Sii il primo a votare questo post.

Lascia un commento