Al momento stai visualizzando Isole Tremiti: cosa vedere in un giorno

Isole Tremiti: cosa vedere in un giorno

Escursione in giornata alla Isole Tremiti

Le Isole Tremiti sono una meta gettonatissima per trascorrere le vacanza in Italia, un’idea alternativa per conoscere una delle tante bellezze naturalistiche che il nostro Bel Paese ha da offrire. Sono raggiungibili da diversi punti lungo la costa adriatica, da Termoli fino a Bari, passando per il Gargano, utilizzando navi veloci, traghetti oppure imbarcazioni private; l’imbarazzo della scelta per qualsiasi portafoglio e budget. Il suo arcipelago è composto da ben 5 isole: San Domino e San Nicola sono le uniche due abitate, mentre Capraia, Cretaccio e Pianosa rientrano nella Riserva marina protetta e quindi inaccessibili liberamente.

fabio sansone alle isole tremiti - blog di viaggi

Come raggiungere le Isole Tremiti da Vieste, Rodi Garganico e Peschici

Il trasporto pubblico più utilizzato per raggiungere le Isole Tremiti dal Gargano è il traghetto o aliscafo a seconda della tariffa e del porto di partenza. Queste sono le tratte per raggiungere le Isole Tremiti dall’Italia con la compagnia Navi Tremiti, prenotando comodamente on line in vostro biglietto sul sito:

  • Vieste – Isole Tremiti;
  • Rodi Garganico – Isole Tremiti;
  • Peschici – Isole Tremiti;

Come raggiungere le Isole Tremiti da Termoli

Raggiungere le Isole Tremiti da Termoli è una soluzione ideale per chi abita nelle regioni limitrofe di Abruzzo, Molise e Campania. L’imbarco è previsto dal porto di Termoli verso l’Isola di San Domino. La compagnia NLG collega gli isolotti in maniera costante. Potete prenotare i vostri biglietti dal sito ufficiale e ritirare gli originali presso le biglietterie al porto.

isole tremiti con il gommone: alla scoperta delle sue spiagge - blog di viaggi

Le migliori attrazioni da visitare alle Tremiti: Isola di San Domino

Ogni angolo, ogni promontorio ed ogni caletta sono delle meraviglie da non tralasciare, ma se avete una sola giornata a disposizione qualcosa bisognerà pur sempre lasciarsi alle spalle. Iniziamo dall’attracco al molo dell’isola di san Domino con un piccolo lembo di spiaggia da visitare e farsi il bagno: Cala delle Arene: noterete subito una quantità immensa di pesciolini vicinissimi alle vostre gambe. Ricordatevi che è vietato dar da mangiare loro anche piccoli pezzi di pane!!

Seguendo il senso orario dell’Isola di San Domino troverete in successione Cala Spido, Cala Matano (famosa per l’affaccio della storica villa di Lucio Dalla alle Tremiti, fonte di ispirazione delle sue intramontabili canzoni) e Cala del Pigno; subito dopo aguzzate l’occhio per scorgere lo scoglio dell’Elefante con il suo bel profilo immergersi nell’acqua formando un piccolo arco.

Nella punta a sud dell’isola troviamo il faro di San Domino circondato a destra dalla Grotta delle Viole ed a sinistra dalla Grotta del Bue Marino: quest’ultima grotta lunga circa 70 metri, fu in passato l’habitat naturale delle foche monache oramai estinte. Continuando la navigazione dell’isola principale concludete la prima parte dell’escursione presso i Pagliai, la spiaggia più bella delle Tremiti.

visitare cala delle arene alle isole tremiti - blog di viaggi
Cala delle Arene.

Ecco una lista dei luoghi più belli da vedere sull’isola di San Domino:

  • cala delle Arene;
  • scoglio dell’Elefante;
  • grotta del Bue Marino;
  • grotta delle viole;
  • architiello di San Domino;
  • i Pagliai.

Le migliori attrazioni da visitare alle Tremiti: Isola di San Nicola

Se avete qualche ora in più da dedicare alle isole Tremiti, allora è il caso di “parcheggiare” il vostro gommone nel molo dell’isola di San Nicola e raggiungere a piedi l’Abbazia di Santa Maria a mare, il castello dei Badiali e la torre dei Cavalieri del crocifisso. Più che via mare, quest’isola va visitata sulla terraferma per scoprire tutta la sua area archeologica riportando alla luce una domus romana ed una necropoli greca.

i pesci delle isole tremiti - blog di viaggi

Le migliori attrazioni da visitare alle Tremiti: Isola di Capraia

Superata San Nicola, Capraia è l’ultima isola da esplorare: come prima cosa soffermatevi davanti gli scoglietti cercando di intravedere la statua sommersa di Padre Pio (non sarà difficile in quanto ci formerà un cerchio di barche e persone attorno ad esse). E’ collocata sul fondale ad una profondità di circa 13 metri, e con la sua altezza di 3 metri viene considerata la più grande statua al Mondo adagiata sui fondali marini. Completate il giro dell’isola soffermandovi a Cala dei Pesci, Punta Secca e nella splendida cala dei Turchi.

visitare le Isole tremiti in un giorno - blog di viaggi

Come muoversi alle isole Tremiti?

La maniera più congeniale per spostarsi alle Isole Tremiti è noleggiare un gommone o similare: nessuna delle opzioni citate è economica per viaggiare in solitaria, ma con un gruppo di almeno 4 persone sarà tutto molto più sostenibile. In alternativa è possibile utilizzare i taxi boat condivisi per dei tour di 4/5 ore per visitare le attrazioni più belle delle Isole Tremiti con partenza dal molo di San Domino.

Noleggiare un gommone da 4 o più posti è la scelta più utilizzata per chi vuole muoversi in libertà senza vincoli di orari: il gommone non necessita di una patente nautica ma solo di buon senso e rispetto delle regole.

Ti è piaciuta la mia esperienza?

Voto medio 4.7 / 5. Voti totali: 3

Nessun voto finora! Sii il primo a votare questo post.

Lascia un commento