Al momento stai visualizzando Trekking sul Monte Vettore e Lago di Pilato

Trekking sul Monte Vettore e Lago di Pilato

Escursione sui Monti Sibillini: dal Monte Vettore ai Laghi di Pilato

Gli amanti del trekking e della natura hanno l’imbarazzo della scelta nel decidere quale itinerario seguire per una escursione zaino in spalla nel Parco Nazionale dei Monti Sibillini; sulla linea di confine tra le regioni di Marche ed Umbria si inerpica un sentiero che porta prima al rifugio Tito Zilioli, poi alla vetta del Monte Vettore a quota 2476 metri. Altri sentieri si diramano dal rifugio per raggiungere il Lago di Pilato che potete scegliere seconda del tempo e della preparazione fisica di ogni camminatore.

Il trekking si conclude con una discesa fino a Forca di Presta da cui è possibile raggiungere la piana di Castelluccio di Norcia, famosissima per la fioritura delle lenticchie: da fine giugno a metà luglio è possibile ammirare immensi campi colorati dall’alto, a più di 2000 metri di altezza evitando cosi di calpestare il duro lavoro effettuato nei mesi precedenti.

Trekking sul Monte Vettore da Forca di Presta - blog di viaggi
Sentiero Monte Vettore.
Fabio Sansone sulla cima del Monte Vettore - blog di viaggi
Cima Monte Vettore.

Da Forca di Presta alla cima del Monte Vettore

Lasciata la macchina nell’ampio parcheggio adiacente la strada, si intraprende il sentiero che passa dietro ai camioncini dei venditori ambulanti, contrassegnato da una bacheca in legno che indica l’inizio del sentiero. Da Forca di Presta fino al Rifugio Tito Zilioli è una salita costante, a tratti anche impegnativa con strappi davvero duri. I panorami verso la piana di Castelluccio sono incredibili sia durante la fioritura che nei periodi invernali con tempi di percorrenza fin sotto al rifugio di circa un’ora e mezza sulla lunghezza di 4 km. Il Bivacco è di nuova realizzazione, rivestito con materiale adatto al clima a cui è sottoposto giornalmente, dentro invece, l’accoglienza è calorosa grazie al rivestimento totalmente in legno. Sono 4 i letti a disposizione di cui 2 a castello.

Il rifugio Tito Zilioli visto dal Monte Vettore - blog di viaggi
Bivacco Tito Zilioli.

Dal rifugio si diramano 3 sentieri: guardando la cartina sottostante il sentiero sulla porta alla cima del Lago, Monte Redentore e Pizzo del Diavolo, verso il basso si raggiunge il Lago di Pilato e sulla destra la vetta del Monte Vettore, distante poco più di un chilometro; il sentiero del CAI sale agevolmente e man mano che ci si avvicina alla croce il pensiero va a chi ci ha lasciati in quella lunga notte del 24 agosto del 2016. Non è presente alcuna cartellonistica ad indicare la direzione giusta ma sono facilmente intuibili; in ogni caso questa mappa schematica spero possa esservi di aiuto:

Mappa dei sentieri dal Rifugio Tito Zilioli sul monte Vettore - blog di viaggi

Trekking ad anello per raggiungere il Lago di Pilato

Con partenza dal Rifugio Tito Zilioli sono due le possibili opzioni per raggiungere il lago di Pilato:

  • la via diretta lungo il prato: scende giù in maniera decisa senza un sentiero di imbocco. Oltrepassate il prato per poi seguire il percorso che man mano sarà sempre più visibile. La veduta del lago diventa senza dubbio più affascinante man mano che ci si avvicina con scorci da immortalare quando l’acqua raggiunge i massimi livelli; seguite attentamente l’ampio ghiaione senza effettuare fuori pista. Se siete fortunati avrete la possibilità di avvistare il gambero del lago di Pilato, il chirocefalo del Marchesoni.
  • l’anello del Lago di Pilato è un percorso lungo che si sviluppa per metà sulle creste. Non è adatto per chi soffre di vertigini a causa di passaggi delicati in alta quota con pochi punti di appoggio su entrambi i lati; ma non è adatto neanche alle persone che non sono abituate a camminare per ore onde evitare problemi di infiammazioni alle articolazioni. La durata di questo anello è di circa 4 ore; prima di intraprendere questo sentiero sono da valutare le condizione fisiche ed il meteo.
Il lago di Pilato visto dalla cima - blog di viaggi
Dalla cima del Lago.
Come raggiungere il lago di Pilato da Forca di Presta sui monti sibillini - blog di viaggi
Lago di Pilato (foto settembre 2021)
come arrivare al Lago di Pilato dal bivacco Tito Zilioli - blog di viaggi
Lago di Pilato (foto giugno 2022)
acqua cristallina del lago di Pilato - blog di viaggi
L’acqua cristallina del Lago di Pilato.
giochi di luce e riflessi sul lago di Pilato - blog di viaggi
Riflessi sul lago di Pilato.

Scheda tecnica Monte Vettore

  • Punto di partenza percorso: Forca di Presta, (AP);
  • Dislivello percorso : salita totale 940 m, discesa totale 220 m;
  • Difficoltà percorso: EE;
  • Lunghezza percorso: circa 6 km da Forca di Presta solo andata;
  • Tempo di percorrenza: due ore;
  • quota massima: 2476 m;
  • Tipo di percorso: Sentiero – segnalato con strisce bianche/rosse e dagli omini in pietra;
  • fonti d’acqua: nessuna fonte d’acqua presente; è consigliato vivamente di portarsi almeno 2 litri.
La montagna pizzo del diavolo vista dal lago di Pilato - blog di viaggi
Pizzo del diavolo.

Scheda tecnica anello lago di Pilato

  • Punto di partenza percorso: Rifugio Tito Zilioli;
  • Dislivello percorso : 540 m salita totale, 680 m discesa totale;
  • Difficoltà percorso: EE;
  • Lunghezza percorso: circa 10 km;
  • Tempo di percorrenza: 4 ore;
  • Tipo di percorso: Sentiero – creste, segnalato con strisce bianche/rosse e omini in pietra;
  • fonti d’acqua: non è presente nessuna fonte d’acqua lungo il sentiero; è consigliato vivamente di portarsi almeno 2 litri.
Percorso per raggiungere il Monte Vettore da Forca di Presta - blog di viaggi

Attrezzatura e zaino in spalla:

  • scarponcini da trekking;
  • bastoncini telescopici;
  • Borraccia in alluminio da 2 l;
  • pranzo a sacco preferibilmente senza insaccati;
  • macchina fotografica e binocolo;
  • Vestiario: adatto alla stagione, con ricambi in caso di necessità;
  • tutto quello che è superfluo lasciarlo a casa!
Dove vedere la fioritura di Castelluccio dal Monte Vettore - blog di viaggi
Vista dalla cima del lago verso la piana di Castelluccio (foto settembre).
Vista della fioritura dalla cima del Redentore sui monti sibillini - blog di viaggi
Vista dalla cima del lago verso la piana di Castelluccio (foto fine giugno).

Ti è piaciuta la mia esperienza?

Voto medio 4 / 5. Voti totali: 9

Nessun voto finora! Sii il primo a votare questo post.

Lascia un commento