Al momento stai visualizzando Viaggio sostenibile ai Mercatini di Natale in Europa

Viaggio sostenibile ai Mercatini di Natale in Europa

Viaggiare sostenibile: cosa significa?

“Non è possibile una crescita esponenziale in un pianeta finito e con risorse naturali non rinnovabili.”

Un’affermazione questa che può anche sembrare banale, ma in realtà è rivoluzionaria! Rispettare il territorio che fa da sfondo ai nostri viaggi dovrebbe essere la regola principale a cui dovrebbe far fede ogni turista. Visitare la città a piedi o in bici, rispettare gli animali e il loro habitat naturale, sostenere l’economia locale e rispettare la popolazione che ci ospita, insomma, viaggiare bene non è un’impresa titanica, basta solo organizzarsi nel modo giusto!

Viaggiare sostenibile è sinonimo di rispetto, conoscenza e consapevolezza; è generare un impatto favorevole all’economia locale senza mai gravare sull’impatto ambientale e culturale della popolazione del luogo in cui ci troviamo. Vediamo assieme alcuni piccoli accorgimenti che possiamo seguire quando vogliamo affiliarci alla sostenibilità. Intanto possiamo evitare la carta: il check-in online è un ottimo modo per evitare il cartaceo, stessa cosa vale per le guide turistiche in formato digitale. Possiamo fornirci di una borraccia in alluminio, riempirla d’acqua quando ne abbiamo bisogno e riutilizzarla, riducendo così la quantità di plastica da buttare.

Nello zaino di un bravo eco-turista non può mai mancare una shopping bag in tessuto da sostituire a quelle di plastica. Per quanto riguarda i souvenir scegliamo sempre l’artigianato locale, in modo tale da sostenerlo, il vantaggio è comunque prezioso: porteremo con noi un oggetto autentico. Per finire, noleggiamo una bici; evitiamo auto o mezzi pubblici, per ridurre l’inquinamento e per gustarci al massimo le bellezze dei paesaggi attorno a noi!

Esplorare i mercatini di natale più belli d'europa - blog di viaggi

Viaggio zaino in spalla

Per gli appassionati della natura invece non c’è niente di meglio che un “viaggio zaino a spalla”, che permetterà di visitare luoghi inesplorati e impossibili da raggiungere se non a piedi, come le grotte o i sentieri di montagna; seguendo la sola regola di non appesantire troppo lo zaino e portare con sé solo l’essenziale, sarete sulla giusta via! Dormire sotto le stelle è un’emozione indescrivibile e un’esperienza unica nel suo genere. il vero viaggiatore zaino in spalla sa perfettamente che il suo comportamento influenza moltissimo il cammino lungo la quale si troverà, quindi non lasciare mai traccia del suo passaggio è essenziale, ed è un segno di grande rispetto verso la natura. Scarpe comode, adatte al percorso e una borraccia sempre piena sono le parole d’ordine di questa tipologia di viaggiatore.

Viaggiare in Europa alla ricerca dei mercatini di Natale più belli - blog di viaggi

Viaggio in Europa nei mercatini di Natale

Non c’è meta migliore per un viaggio sostenibile visitando i migliori mercatini di Natale; in Europa ne troviamo tantissimi e sono il luogo perfetto da esplorare rigorosamente a piedi, per godersi ogni piccolo angolo, poter sostare su ogni bancarella ed apprezzare colori e sapori tradizionali! Inoltre, alla bellissima atmosfera natalizia che si respira, si aggiungono artigianato di prestigio, gastronomia tipica e diverse attrazioni. Il profumo dolce del vin brulè, delle salsicce e dei biscotti allo zenzero, l’infinità di doni che possiamo trovare, le luci, i colori e il grande albero di Natale: l’Europa offre un Natale davvero speciale. Vediamo assieme quali sono i più belli tra i mercatini di Natale per organizzare un viaggio in autonomia:

5 mercati di natale da visitare in Europa - blog di viaggi

Mercatini di natale a Napoli

I mercatini di Natale a Napoli durano tutto l’anno, ma nel periodo che va da novembre all’Epifania tutto si colora di quella calda atmosfera natalizia che tanto amiamo di Napoli. Le strade del centro storico sono piene di piccole botteghe di artigianato davvero molto particolari: sono specializzate nella realizzazione di statuette, ed assieme a quelle dei Magi, dei pastori, di Gesù bambino e di tutti gli altri personaggi tipici del presepe, possiamo trovare quelle più caratteristiche dedicate ai personaggi iconici della storia di Napoli, come quella di Diego Armando Maradona, Totò e Pulcinella. Fare una passeggiata per le vie di Napoli a Natale è davvero un’esperienza unica e irripetibile.

I famosi mercatini di Natale a Napoli - blog di viaggi

Mercatini di natale a Praga

Visitare Praga a Natale ha davvero un fascino particolare; numerosi sono i turisti che decidono di organizzare anche un weekend nella capitale della Repubblica Ceca visitando i suoi meravigliosi mercatini nel periodo più cool dell’anno, circondati da un’atmosfera ovattata che imprigiona la città sul fiume Moldava. Ogni angolo del centro storico è contornato da mercati di ogni genere, ma la maggior parte delle persone si concentra principalmente su quello della grande piazza nella old town e quello nella piazza Venceslao con casette di legno piene di leccornie tipiche, oggetti natalizi tradizionali, un grande presepe e l’albero di Natale.

Visitare i Mercatini di natale a Praga - blog di viaggi

Mercatini di natale a Vienna

Anche Vienna ospita dei meravigliosi mercatini di Natale. Uno dei più conosciuti e frequentati mercatini della città è sicuramente quello di Vienna Magic Advent che vanta tantissime bancarelle. Oggettini artigianali, profumo di biscotti e luci sfarzose fanno da sfondo a ogni meraviglioso Natale, dove di certo non mancano i laboratori per i più piccoli, la musica, e le bevande calde per scaldarsi. Ma attenzione! Mai andare via senza prima aver mangiato una fetta di Sacher torte!

Mercatini di natale a Dresda

I mercatini di Natale a Dresda sono i più antichi della Germania: una meta non di primo piano ma sicuramente una valida ed alternativa ai viaggi sostenibili in Europa. Tra le bancarelle più classiche e i mille colori del Natale, una sembra essere la principale attrazione che caratterizza lo Striezelmarkt; nello specifico il mercatino più antico di questa bellissima città, la Piramide di Natale: è la più grande piramide di legno a gradoni del mondo con suoi 15 metri di altezza. Questa piramide è circondata dalle tipiche casette di legno che vendono doni natalizi artigianali e dolci tipici della tradizione, come ad esempio il caratteristico Stollen, una torta di frutta secca e canditi con una spolverata di zucchero a velo sopra, davvero deliziosa!

Il fascino di visitare i mercatini di natale in Europa - blog di viaggi

Mercatini di natale a Strasburgo

Pare che Strasburgo sia stata la città d’origine dei mercatini di Natale; di sicuro ha ospitato il più antico mercatino della Francia. Il mercatino di Natale di Strasburgo, in Alsazia, conta ogni anno milioni di visitatori. Questa città dà il meglio di sé proprio nel periodo natalizio con tradizioni che si susseguono annualmente. Non a caso, pare che proprio qui, a Strasburgo, sia nata l’abitudine di decorare l’albero di Natale con vari dolciumi e frutta secca. La principale attrazione è l’albero gigante che illumina Place Kléber, e tutto intorno a fare da cornice a questa splendida piazza con circa 300 bancarelle di legno adibite alla vendita di oggetti di artigianato locale e pietanze che solo la Francia sa offrire, come il foie gras e il vino bianco caldo.

acquistare un souvenir di artigianato locale nei mercatini - blog di viaggi

Un regalo autentico e originale

Non può esistere, parlando di souvenir, un regalo non autentico! Ogni souvenir acquistato con amore è già speciale, ma se badiamo a qualche semplice accorgimento allora potrebbe diventare molto di più. Intanto, un souvenir è davvero autentico se lo stesso non lo si trova in nessun altro posto al mondo. Ogni regalo è legato al territorio, appartiene ad una cultura e ne è la rappresentazione più concreta. È artigianale e fatto a mano con la passione che solo un artigiano può avere. Viaggiare in maniera sostenibile vuol dire anche questo: acquistare prodotti locali favorendo l’economia del posto. Quando viaggiamo non limitiamo il nostro sguardo, ma immergiamoci in un contesto diverso dal nostro, abbracciamo una comunità e le sue tradizioni. Per questo dobbiamo trovare un souvenir che sia speciale, che racchiuda in sé il significato di quel posto e che ne diventi espressione concreta. Se il souvenir che vogliamo acquistare presenterà queste semplici e basilari caratteristiche allora potremmo dire di aver trovato un dono prezioso ed autentico. Per un viaggio virtuale nel mondo del Natale potete cliccare sulle tante idee regalo.

Ti è piaciuta la mia esperienza?

Voto medio 0 / 5. Voti totali: 0

Nessun voto finora! Sii il primo a votare questo post.

Lascia un commento