Al momento stai visualizzando Escursione ad anello Cascata dell’Asinara e grotta dell’Eremita

Escursione ad anello Cascata dell’Asinara e grotta dell’Eremita

Trekking in Abruzzo nel Parco Nazionale della Majella

State cercando idee per escursioni di trekking in Abruzzo in tutte le stagioni? Questo Trekking ad anello in Abruzzo si snoda tra sentieri ed antiche mulattiere nel Parco Nazionale della Majella, su di un percorso in Riserva Naturale Protetta ricco di vegetazione autoctona, cascate, grotte e corsi d’acqua, che segue per buona parte l’andamento dell’acquedotto sul fiume Foro, prima sul tracciato E3, dopo su E1 in direzione Colle S.Andrea.

Si parte poco più a nord del Borgo di Pretoro, splendido paese medievale titolato come uno dei più belli d’Italia. (Dopo l’escursione consiglio vivamente immergersi nei vicoletti fino alla chiesa di S.Nicola). Il punto esatto per iniziare il percorso è segnalato su Google Maps come “Cascata dell’Asinara”. Di fronte al punto d’ingresso è presente uno slargo per poter parcheggiare la macchina senza dare intralcio alla circolazione.

escursione in Abruzzo sul sentiero E3 della Majella - blog di viaggi

Nel primo tratto si cammina interamente immersi nella faggeta su sentiero ricoperto di fogliame; il secondo tratto fino al fontanile, si sviluppa all’interno di un canalone naturale ricoperto di alberi di pino, il terzo tratto invece si effettua guadando il fiume Foro; l’ultimo invece, tutto in salita fino al punto di partenza.

E’ un itinerario molto affascinante perché incontra punti di interesse che consentono di fotografare, rilassarsi e godersi la natura. Queste cinque attrazioni sono indicate nell’elenco qui in basso in ordine progressivo:

  • Bivacco dell’Asinara;
  • Cascata dell’Asinara;
  • Grotta Fammuca (fuori sentiero);
  • Tholos;
  • Fonte Pagliarone;
  • Sentiero delle Grotte e Grotta dell’Eremita.

Il Bivacco dell’Asinara è una realizzazione costruita su di una volta in pietra, utilizzato probabilmente dai costruttori dell’acquedotto per riscaldarsi e riposare. Ad oggi, la porta del bivacco è aperta ed al suo interno è presente un caminetto ed un tavolo. Dal vivo è piccolo ma molto caratteristico.

bivacco dell'Asinara sulla majella lungo il sentiero E3 - blog di viaggi

La Cascata dell’Asinara nel suo complesso è imponente, ma l’ideale sarebbe visitarla da maggio in poi per ammirare in pieno il salto. La mia foto è stata scattata nel mese di febbraio 2024 in assenza totale di acqua.

la cascata dell'Asinara senza acqua - blog di viaggi

Anche nella Grotta Fammuca sono presenti dei tavoli ed un punto fuoco. Sicuramente è una grotta ancora attiva e fruita dalla popolazione locale. E’ curioso notare l’accatastamento della legna da poter utilizzare per riscaldarsi o cucinare. Essendo fuori sentiero CAI, potete raggiungerla utilizzando le tracce dell’applicazione Wikiloc.

la grotta Fammuca sulla Majella - blog di viaggi
dentro la grotta Fammuca sulla Majella - blog di viaggi

La Fonte Pagliarone è l’unica lungo il percorso; è presente anche un tavolo in legno per una sosta prima dell’ultimo tratto impegnativo.

La fonte Pagliarone sul sentiero E1 verso colle S.Andrea - blog di viaggi

I Tholos sono delle costruzioni in pietra a secco facilmente visibili lungo i sentieri della Majella; questo splendido esemplare, dalla forma circolare, è uno dei tanti esempi presenti sul territorio abruzzese.

il Tholos abruzzese tipico del Parco Nazionale della Majella - blog di viaggi

Il Sentiero delle Grotte è senza dubbio impegnativo, trattandosi di una lunga salita verso il punto di chiusura dell’anello: la Grotta dell’Eremita è l’attrazione principale che sovrasta tutta la faggeta.

grotta dell'eremita sul sentiero delle grotte sulla Majella - blog di viaggi

Scheda tecnica Cascata dell’Asinara e Sentiero delle Grotte

  • Punto di partenza percorso: Borgo Medievale di Pretoro, strada statale 614 (digitate su Maps Cascata dell’Asinara);
  • Dislivello percorso : 800 m;
  • Difficoltà percorso: EE;
  • Lunghezza percorso: circa 12 km giro ad anello;
  • Tempo percorso: 5 ore con sosta pranzo;
  • Tipo di percorso: Sentiero, segnalato con cartelli, strisce bianche/rosse e paletti in ferro;
  • tracce GPS: è possibile consultare il percorso sull’applicazione Wikiloc.

Ti è piaciuta la mia esperienza?

Voto medio 0 / 5. Voti totali: 0

Nessun voto finora! Sii il primo a votare questo post.

Lascia un commento