Al momento stai visualizzando Escursione di trekking alle Pozze del Diavolo

Escursione di trekking alle Pozze del Diavolo

Luoghi incredibili da visitare nei dintorni di Roma

Le Pozze del Diavolo sono una delle attrazioni più affascinanti da esplorare nel Lazio, un angolo nascosto ad un’ora di macchina da Roma; posto ideale per trovare refrigerio e tranquillità dalla caotica vita quotidiana capitolina. Il sentiero per raggiungere le Pozze del Diavolo è agevole ed adatto a tutti, animali e bambini al seguito, da fare in autonomia e nel rispetto della natura.

trekking alle Pozze del Diavolo - blog di viaggi
Cascata alle pozze del Diavolo.

Questa escursione di trekking a pochi chilometri da Roma, nei pressi del valico Tancia a quota 800 m.s.l.m, è la dimostrazione che in Italia abbiamo una grande quantità di bellezze naturalistiche che meritano di essere protette, esplorate e condivise. Visitabili in ogni stagione, danno il migliore effetto in primavera, quando lo scioglimento delle nevi regalano una grande quantità di acqua, mentre i boschi ritornano a rianimarsi di colori vivi pieni di energia. Le Pozze del Diavolo, oltre ad essere un’attrazione di tutto rispetto, sono utilizzate anche come modelli per aspiranti fotografi amanti delle cascate e della natura.

come raggiungere le Pozze del Diavolo vicino Roma - blog di viaggi
Scorcio della prima piscina naturale.
cosa vedere alle Pozze del Diavolo - blog di viaggi
Altre piscine naturali lungo il percorso per la grotta di San Michele.

Cosa vedere nei dintorni delle Pozze del Diavolo

Non solo piscine naturali ma anche grotte, eremi e sentieri per raggiungere alcune delle vette più alte della Sabina: in prossimità del sentiero per le Pozze del Diavolo si dirama in direzione sud (sulla destra del ponte in pietra) una strada acciottolata che porta in 15 minuti alla grotta di San Michele; ma prima di arrivare alla grotta, un’enorme parete rocciosa è sede di esercitazioni per arrampicata. Di seguito un riepilogo di cosa vedere e cosa fare in una giornata nella Sabina.

percorso di trekking per visitare le pozze del Diavolo - blog di viaggi
Indicazioni per le Pozze del Diavolo.
piscine naturali vicino Roma - blog di viaggi
Piscina naturale sopra la cascata.
Piscine naturali da vedere nel Lazio - blog di viaggi
Altri sentieri alle Pozze del Diavolo.

Sentiero per le Pozze del Diavolo

Le pozze del diavolo possono essere raggiunte in diversi modi:

  1. seguendo un itinerario di trekking ad anello dei Monti Tancia, Pizzuto, Ode;
  2. in maniera diretta attraverso una breve passeggiata di 10 minuti.

Se optate per la scelta numero 2, il sentiero per le Pozze del Diavolo è ben segnalato da un cartello di recente installazione, che inizia qualche decina di metri sopra al ponte in pietra, raggiungibile cliccando sul seguente link. Potete parcheggiare la macchina lungo le rientranze della strada ma nei periodi di maggiore affluenza (weekend e festività) consiglio di lasciare il vostro automezzo nei pressi dell’Osteria Tancia e proseguire a piedi.

Per raggiungere la prima pozza del Diavolo bisogna guadare il torrente Galantina senza mai abbandonare il percorso intrapreso. La prima piscina naturale ha un impatto visivo incredibile: acqua color verse smeraldo ed una cascata silenziosa che scende armoniosamente lungo la parete rocciosa. E’ questa la vera attrazione, il luogo più ricercato e fotografato della Sabina; ma non fermatevi ma proseguite oltre per ammirare ulteriori vasche di acqua che il torrente Galantina forma in simbiosi con la natura. Durante la bella stagione queste pozze di acqua sono perfette per un bagno fresco e rigenerante.

Sentiero per gli Eremi: grotta di San Michele ed eremo di San Leonardo

Dal ponte in pietra linkato nel paragrafo precedente proseguite sulla destra per 15 minuti seguendo le strisce bianco e rosse che si alternano su alberi e rocce. La Grotta di San Michele è raggiungibile superando una ventina di gradoni subito dopo la parete rocciosa utilizzata per le arrampicate. Al bivio per l’eremo di San Michele (sulla destra) si dirama un sentiero (sulla sinistra) che porta all’eremo di San Leonardo.

indicazioni per la grotta di San Michele nella Sabina - blog di viaggi
Sentiero per la Grotta di San Michele.

Altri sentieri di trekking da fare in Sabina

Dal parcheggio antistante l’osteria Tancia, si diramano numerosi sentieri di trekking da fare nel Lazio per raggiungere alcune delle vette più belle della regione. Ecco alcuni esempi di tour ad anello:

  • Anello Monte San Giovanni in Sabina-Monte Ode-Pozze dei Diavolo (con partenza dall’Osteria);
  • Anello Monte Tancia – Monte Pizzuto – Pozze del Diavolo.
indicazione sentieri di trekking nella Sabina sul Monte Tancia - blog di viaggi
Sentieri di trekking – Valico Tancia.

Ti è piaciuta la mia esperienza?

Voto medio 3.8 / 5. Voti totali: 9

Nessun voto finora! Sii il primo a votare questo post.

Lascia un commento