Al momento stai visualizzando Escursioni di Trekking da Pennapiedimonte

Escursioni di Trekking da Pennapiedimonte

Come raggiungere la Cascata del Macarone della Pila

Le escursioni di trekking in Abruzzo consentono di esplorare luoghi ancora sconosciuti agli stessi abitanti del posto, arricchiscono il proprio bagaglio personale nel campo naturale, fanno bene alla mente ed al corpo ed inoltre spingono sempre più persone ad abbandonare divano e tv ad indossare un paio di scarpe e riempire lo zaino di cose utili per una sana passeggiata di trekking in Abruzzo.

Scenario dal Balzolo di Pennapiedimonte - blog di viaggi
La splendida cascata del Macarone della Pila da visitare in Abruzzo - blog di viaggi
Cascata del Macarone della Pila.

Sentiero per arrivare alla Cascata del Macarone della Pila

Non è un escursione che richiede grandi sforzi fisici; qualche sali e scendi lungo una carrareccia che parte dal Balzolo, nello splendido Borgo di Pennapiedimonte, niente di più impegnativo. Dal piazzale antistante il bar partono due sentieri, uno verso l’alto contraddistinto dalla “Pinna” di pietra, l’altro che procede sulla sinistra in leggera discesa oltrepassando la prima galleria. Questo secondo percorso, chiamato anche sentiero delle Gobbe di Selvaromana – G2 raggiunge in successione la Cascata del Macarone della Pila, la Cascata del Linaro e la Cascata Fragariusse.

Le gallerie lungo il sentiero per raggiungere la cascata del Macarone della Pila - blog di viaggi
Le tre gallerie lungo il sentiero.

Il primo tratto di sentiero è pavimentato da lastroni di pietra, il secondo invece caratterizzato da ciottoli di breccia bianca lungo tutto il percorso. In questi 4 chilometri oltrepasserete 3 gallerie di qualche decine di metri e dopo circa 500 metri sulla sinistra si aprirà un piccolo sentiero in discesa (non segnalato alla data 30 gennaio 2022 a meno che non venga fatto successivamente). La foto in basso indica con due frecce rosse la direzione delle rispettive cascate. Per arrivare fin sotto alla Cascata del Macarone della Pila percorrete il sentiero sulla sinistra per 100 metri, ma già dalla strada sentirete il rumore del getto d’acqua. Per scendere sul letto del fiume usufruite di una corda di due metri che troverete legata ad un albero (nulla di più difficile ma necessaria in inverno a causa del ghiaccio in una zona perennemente ombreggiata).

bivio per raggiungere la cascata del Macarone della Pila - blog di viaggi
Bivio per la Cascata del Macarone della Pila.
utilizzare la corda per scendere alla cascata del Macarone della Pila - blog di viaggi
Corda da utilizzare per scendere alla cascata.
Piscina naturale in Abruzzo: cascata del Macarone della Pila - blog di viaggi
Acqua cristallina alla cascata del Macarone della Pila.

Come raggiungere la Cascata del Linaro da Pennapiedimonte

Un paio di km più avanti si raggiunge senza grossi sforzi un’area sosta del Parco Nazionale della Majella; qui potete fermarmi e rifocillarsi prima di visitare la seconda attrazione del percorso: si tratta della Cascata del Linaro, che dista 100 metri dall’area pic-nic. Per arrivare fin sotto il getto d’acqua, prendete il piccolo sentiero in discesa sulla sinistra, guadate il fiume e godetevi lo scenario.

sentiero per arrivare alla cascata del Linaro da Pennapiedimonte - blog di viaggi
Cascata del Linaro.

Attrezzatura da trekking, cosa portare nello zaino:

Abituarsi a viaggiare leggeri è il primo passo per sentirsi liberi da tutte quelle comodità che il mondo di oggi ci rende prigionieri, soprattutto in montagna, dove gli sforzi sono maggiori e la fatica aumenta chilometro dopo chilometro. Questa escursione non richiede grossi carichi nello zaino e la lista delle cose da portare nello zaino si riduce; di seguito qualche consiglio:

  • scarponcini da trekking meglio se in gorotex: alcuni passaggi sono da effettuarsi in acqua;
  • bastoncini telescopici o in alternativa un bastone resistente recuperato durante il sentiero senza però intaccare nuovi arbusti;
  • Borraccia in alluminio da 1.5 l; in prossimità del Balzolo è presenta una fonte di acqua;
  • pranzo a sacco preferibilmente senza insaccati;
  • macchina fotografica;
  • binocolo: a volte la natura regala il passaggio di esemplari non visibili in luoghi urbani;
  • tutto quello che è superfluo lasciarlo a casa!

Scheda tecnica Cascata del Macarone della Pila

  • Punto di partenza percorso: Balzolo, Pennapiedimonte (CH);
  • Salita totale : 250 m;
  • Discesa totale: 260 m;
  • Difficoltà percorso: E;
  • Lunghezza percorso: circa 9 km a/r;
  • Tempo percorso: 3 ore a/r;
  • Altitudine: massima 890 m, minima 770 m;
  • Tracce gpx: disponibili contattandomi in privato.

Altre escursioni da fare nei dintorni

Nei dintorni del Borgo di Pennapiedimonte ci sono molte altre attrazioni da cui prendere spunto per le vostre escursioni in Abruzzo; dalle passeggiate tranquille adatte a tutti gli appassionati della montagna fino al trekking più estremo. Eccone alcuni esempi da cui prendere utili informazioni:

Fabio Sansone in esplorazione in Abruzzo alla cascata di San Giovanni - blog di viaggi
Cascata di San Giovanni.

Ti è piaciuta la mia esperienza?

Voto medio 3.3 / 5. Voti totali: 4

Nessun voto finora! Sii il primo a votare questo post.

Questo articolo ha un commento

Lascia un commento