Al momento stai visualizzando Itinerario in Abruzzo da fare in Camper

Itinerario in Abruzzo da fare in Camper

Viaggiare sostenibile in Abruzzo

L’Abruzzo è una regione verde ed in questo contesto naturalistico che il viaggio assume un valore di libertà, di purezza, di condivisione degli spazi nel rispetto di chi ci ospita. Provare ad esplorare i suoi angoli più nascosti è una soluzione per viaggiare in maniera sostenibile in Abruzzo ad impatto quasi zero, ma con quale risorsa?

scoprire l'abruzzo in camper: noleggia il tuo furgone - blog di viaggi

Spesso i camper vengono utilizzati raramente, si stimano in media circa quattro settimane annue, troppo poche per lasciar fermo un servizio del genere. Per ovviare a tutto ciò Goboony ha pensato di investire e dar vita all’esistente, dando l’opportunità di noleggiare quei camper inutilizzati e parcheggiati chissà dove. Rispolverati e rimessi in moto, garantendo un profitto per i proprietari senza nessun impegno. Scopri e noleggia il tuo camper con Goboony, inserisci le date, seleziona il numero di viaggiatori e immergiti nella natura più selvaggia dei Parchi Nazionali d’Abruzzo.

Svegliarsi col il sorgere del sole, camminare in aperta montagna, mangiare con vista, godere del tramonto ovunque e addormentarsi sotto un cielo stellato: tutto questo viaggiando in Camper in Abruzzo.

Itinerario d’Abruzzo in camper

Questo itinerario d’Abruzzo in camper che vi propongo è strutturato per le famiglie, per gruppi di amici, coppie e viaggiatori in solitaria che intendono scoprire il territorio abruzzese in lungo e largo, dalle montagne al mare, passando per borghi e castelli medievali a bordo di un Camper o similare:

  • L’Aquila, capoluogo di Regione, simbolo di rinascita dopo il terremoto che la colpì nell’aprile del 2009. In città e dintorni sono presenti aree sosta camper, come la zona di Sella di Corno immersa totalmente nel verde ed il Lago di Sinizzo. Approfondite questo articolo per scoprire cosa vedere a L’Aquila e dintorni;
Il lago di Sinizzo in Abruzzo - blog di viaggi
Lago di Sinizzo.
  • Il Lago di Campotosto è il luogo ideale per rigenerarsi soggiornando lungo gli argini dell’enorme specchio d’acqua. Le apposite area di sosta sono ricavate negli spazi verdi che vengono a generarsi con l’andamento stradale. Il panorama è da favola, con lo splendido scenario del massiccio del Gran Sasso da un lato ed Monti della Laga dall’altro. Per gli amanti del trekking consiglio una breve lettura sui vari itinerari di trekking da fare con partenza da Campotosto;
cosa fare una giornata al lago di Campotosto in abruzzo - blog di viaggi
Lago di Campotosto.
  • Campo Imperatore e le vette del Gran Sasso sono una meta esclusiva per un viaggio on the road in Abruzzo. Il piccolo Tibet, chiamatelo come volete, è stato sede di uno dei film che hanno fatto la storia del cinema italiano. Greggi di pecore, cavalli in libertà e rifugi accoglienti sono solo un preludio per gli amanti del trekking: Corno Grande, Corno Piccolo e Monte Camicia sono le vette raggiunte con maggiore frequenza. Sostare con il Camper sulla piana di Campo Imperatore è tutto ciò che un viaggiatore possa volere;
gregge di pecore sulla piana di campo imperatore in abruzzo - blog di viaggi
Piana di Campo Imperatore.
panorama dalla vetta del Monte Camicia sul gran sasso - blog di viaggi
Balconate del Monte Camicia.
  • Visitare i Borghi d’ Abruzzo è come ritornare indietro nel tempo: Santo Stefano di Sessanio, il castello Medievale di Rocca Calascio, il Borgo di Navelli, Pacentro e tanti altri ancora sono il fiore all’occhiello di questa regione. Borghi incantati dove trascorrere una piacevole giornata a contatto con la gente del posto che ha deciso di investire sul made in Italy, recuperando antiche dimore riconvertendole in alberghi diffusi, coltivando la terra del nonno e producendo prodotti a chilometro zero;
Il castello più famoso d'Abruzzo: Rocca Calascio - blog di viaggi
Rocca Calascio.
  • Valle del Tirino, snodo fondamentale di passaggio dalla montagna al mare e tra i vari Parchi Nazionali. Fermatevi per ammirare le limpide acque del fiume Tirino nella bellissima ansa nei pressi di Capestrano e pagaiare a bordo di un kayak;
  • La Costa dei Trabocchi è l’ultima tappa, un passaggio lento dalla montagna al mare per ammirare queste opere sospese su palafitte interamente realizzate in legno, utilizzate ancora oggi per la pesca. Percorrere tutta la strada che collega Ortona e Vasto anche utilizzando la nuovissima la pista ciclabile per rendere il viaggio in Abruzzo ancora più green.
abruzzo in camper: costa dei trabocchi - blog di viaggi
Costa dei Trabocchi.

Viaggiare on the road in Abruzzo permette di ri-scoprire paesaggi e scorci che difficilmente si riescono ad immaginare seduti al di là di una scrivania, permette la possibilità di incrociare animali selvatici nel loro habitat naturale; permette tutto ciò che è vita, adrenalina pura!

Ti è piaciuta la mia esperienza?

Voto medio 3.9 / 5. Voti totali: 13

Nessun voto finora! Sii il primo a votare questo post.

Questo articolo ha 2 commenti

  1. Giorgio

    Devo dire molto bello ho cercato di dare 5 come punteggio ma nn so cosa ho combinati

    1. Fabio Sansone

      Ti ringrazio, probabilmente hai cliccato su una stella ma non è un problema.

Lascia un commento