Al momento stai visualizzando Trekking in Calabria: Cammino Coast to Coast

Trekking in Calabria: Cammino Coast to Coast

A piedi da Soverato a Pizzo Calabro

Tre giorni immersi nella natura incontaminata della Calabria, da una costa all’altra attraversando il lembo di terra più stretto in Italia. Questo è il Cammino Coast to Coast in partenza da Soverato fino a Pizzo Calabro, portato a termine nel giugno del 2023 in autonomia ed in solitaria (che poi in solitaria non è mai stato).

Sono partito da Roma con un volo su Lamezia Terme, soggiornando la prima notte in un hotel vicino la stazione, per poi prendere il treno il giorno seguente verso Soverato (Regionale delle 6:40 oppure delle 8:40) ed iniziare il Cammino di Trekking in Calabria con la prima tappa.

Sono tre giorni di cammino per un totale di 55 km, un percorso adatto a tutti i camminatori che sono abituati a lunghe passeggiate in qualsiasi condizione meteorologica: nessun limite di età ma soltanto rispetto per i paesaggi che andremo a conoscere, per i Borghi che attraverserete, per i pochi abitanti che ancora popolano questi territori, ma soprattutto per quelle persone che hanno deciso di investire nel loro luogo di nascita realizzando o adeguando strutture ricettive per un turismo sostenibile in Calabria.

Per qualsiasi altra informazione rimando al sito ufficiale del Cammino Kalabria Coast to Coast.

trekking sul cammino Kalabria coast to coast - blog di viaggi

Le tappe del Cammino Kalabria Coast to Coast

1ª tappa Soverato a Petrizzi

Come in tutti i cammini non è obbligatorio rispettare gli arrivi da programma, e si lascia libera scelta di pianificare i chilometri in base alle proprie possibilità. La prima tappa non è lunghissima, appena 13,30 km. Ma consiglio vivamente di fermarsi a Petrizzi per visitare l’antico Borgo proprio sotto la piazza centrale.

visitare il Borgo di Petrizzi in Calabria sul cammino coast to coast - blog di viaggi
Antico Borgo di Petrizzi.

2ª tappa da Petrizzi a Monterosso Calabro

E’ la tappa più lunga del cammino con i suoi circa 23,50 km!

Da Petrizzi si cammina per qualche chilometro su sentiero di campagna fino a San Vito sullo Ionio (qui potete acquistare frutta e qualcosa per il pranzo negli alimentari sulla piazza).

Si prosegue in salita fino al lago Acero con qualche strappo importante prima della discesa verso Monterosso. L’ultimo km, interamente su asfalto, è in ripida discesa e potrebbe provocare qualche problema di carattere fisico dopo i tanti chilometri percorsi.

Il Borgo di Monterosso Calabro è molto interessante da visitare, con ottimi spunti di carattere aggregativo ed architettonico.

lago acero sul cammino calabria coast to coast - blog di viaggi
Lago Acero.
borgo di Monterosso da visitare in Calabria - blog di viaggi
Borgo di Monterosso Calabro.

3ª tappa da Monterosso Calabro a Pizzo

Ultima tappa da 19,10 km, non pochi per rilassarsi, ma impegnativa per certi versi con piccoli e brevi strappi di montagna. Si costeggia per un buon tratto il Lago Angitola nell’Oasi protetta del WWF per poi raggiungere i ruderi del castello omonimo prima di iniziare la lenta e panoramica discesa verso il Borgo di Pizzo.

Attrezzatura da trekking, cosa portare nello zaino:

Abituarsi a viaggiare leggeri è il primo passo per sentieri liberi da tutte quelle comodità che il mondo di oggi ci rende prigionieri, soprattutto in montagna, dove gli sforzi sono maggiori e la fatica aumenta chilometro dopo chilometro. Questo cammino non richiede grossi carichi nello zaino; ecco una lista di cosa fondamentali da portare con se:

  • scarponcini da trekking; se nuovi provarli nei giorni antecedenti al cammino onde evitare brutte sorprese ai piedi;
  • bastoncini telescopici o in alternativa un bastone resistente recuperato durante il sentiero senza però intaccare nuovi arbusti;
  • Borraccia in alluminio o sacca d’acqua (almeno due litri): tutte le fonti d’acqua sono ben evidenziate sulle tracce messe a disposizione della’organizzazione;
  • almeno due cambi di tutto;
  • binocolo: a volte la natura regala il passaggio di esemplari non visibili in luoghi urbani;
  • tutto quello che è superfluo lasciarlo a casa!

Quanto costa fare il Cammino Coast to Coast

Percorrere il Cammino della Kalabria ha un costo non proprio sostenibile: il prezzo minimo per una camera singola con colazione è di 30 euro. C’è la possibilità di usufruire di alcune zone per installare la propria tenda consultando la sezione “Ospitalità” sul sito ufficiale. Un riepilogo sommario delle spese principali da sostenere:

  • passaporto del viaggiatore 5 euro;
  • 3 notti 90 euro;
  • almeno 15 euro per la cena.

Alcune note sul Cammino Coast to Coast:

  • Nessun incontro con animali pericolosi come cinghiali, lupi o serpenti;
  • Le fontane di acqua potabile sono ben segnalate sulle tracce gps messe a disposizione dall’organizzazione;
  • In generale il percorso è molto ben segnalato e pulito;
  • per il pranzo troverete sempre un alimentari o un mini-market per prepararvi un panino o acquistare della frutta.

Ti è piaciuta la mia esperienza?

Voto medio 4.5 / 5. Voti totali: 2

Nessun voto finora! Sii il primo a votare questo post.

Lascia un commento