Al momento stai visualizzando Trekking in Abruzzo nelle Gole del Salinello

Trekking in Abruzzo nelle Gole del Salinello

Escursione zaino in spalla tra Cascate e Borghi d’Abruzzo

Se pensiamo ad un’escursione da fare in Abruzzo che includa in una sola giornata arte e natura stiamo parlando delle Gole del Salinello e del suo fantastico Borgo più bello d’Italia, Civitella del Tronto posto sulla sommità di una collina a pochi chilometri dalle gole. Ma andiamo con ordine: durante le ore del mattino le Gole del Salinello vengono illuminate e riscaldate da un sole che riesce a penetrare i rami della Riserva Naturale in modo da consentire una piacevole escursione.

Dopo una pausa pranzo nell’area picnic antistante l’ingresso, a circa 10 minuti di auto sorge il piccolo e caratteristico Borgo di Civitella del Tronto ben visibile dalla strada di accesso alle Gole. Questa accoppiata è l’ideale per un escursione giornata in Abruzzo alla scoperta del nostro territorio con un itinerario di grande interesse naturalistico in uno degli angoli meno conosciuti dell’intera regione. La Riserva Naturale delle Gole del Salinello è aperta a tutti gratuitamente ma rispettate quello che la natura ci offre.

La cascata del Salinello o cascata del Caccamo all'interno delle Gole del Salinello in Abruzzo - blog di viaggi
Piscine naturali all'interno delle Gole del Salinello in Abruzzo - blog di viaggi

Una volta superata la sbarra di ingresso una mulattiera in discesa vi condurrà prima alla grotta di Sant’Angelo, poi alla Cascata del Caccamo e successivamente proseguendo per qualche chilometro al termine delle Gole del Salinello, tra piscine naturali, ruscelli e piccole cascate. La possibilità di continuare il cammino rimane a vostra discrezione per arrivare fino ai ruderi di Castel Monfrino. E’ davvero una passeggiata rilassante, nulla di impegnativo e faticoso tranne per il tratto per raggiungere la Cascata del Salinello. In alternativa c’è anche la possibilità di raggiungere le Gole dal Borgo di Civitella del Tronto a piedi con un percorso fino al Borgo di Ripe.

le piscine naturali all'interno delle Gole del Salinello in Abruzzo - blog di viaggi

Cosa fare nella Riserva delle Gole del Salinello

Ecco alcune delle principali attività da fare nei pressi delle Gole del Salinello in totale autonomia e nel rispetto dell’ambiente:

  • Barbecue nelle aree picnic dedicate;
  • Trekking alla cascata del Salinello;
  • Visita all’antico Eremo e grotta di Sant’Angelo (ingresso 2 euro): un’imponente cavità dell’epoca preistorica all’interno della quale furono ritrovati segni e tracce di cannibalismo e sacrifici rituali;
  • raggiungere l’Eremo di Santa Maria Scalena;
  • Ruderi Castel Manfrino;
  • Arrampicata sulle pareti della gola con personale esperto ed autorizzato;
  • Farsi il bagno nelle acque gelide delle Gole del Salinello (per i più coraggiosi).
Trekking all'interno delle gole del Salinello in abruzzo - blog di viaggi

Come raggiungere le Gole del Salinello

Una volta raggiunta la piccola frazione di Ripe del Comune di Civitella del Tronto seguire la strada per le Grotte fino all’ingresso di una strada sterrata ma percorribile senza problemi. L’imbocco è segnalato da apposita segnaletica di colore marrone ed un ampio parcheggio consentirà di lasciare la macchina a pochi metri dalla Riserva Naturale.

Scheda tecnica Gole del Salinello

  • Punto di partenza percorso: Frazione di Ripe (TE);
  • Dislivello percorso : 150 m;
  • Difficoltà percorso: T (adatto a tutti anche ai bambini ed animali)
  • Lunghezza percorso: circa 7 km a/r;
  • Tempo di percorrenza: 3 ore a/r;
  • Tipo di percorso: Sentiero – Carrareccia – Mulattiera – segnalato con strisce bianche, rosse e gialle.
  • fonti d’acqua: fontana sul piazzale.
Panorama dall'alto sulle gole del Salinello in abruzzo - blog di viaggi

Attrezzatura e zaino in spalla:

  • scarponcini da trekking o in alternativa scarpe da ginnastica se limitate l’escursione alla sola cascata;
  • bastoncini telescopici per chi è abituato all’utilizzo;
  • Borraccia in alluminio da 1.5 l; nel piazzale antistante la strada sterrata è presente una fontana da cui attingere;
  • pranzo a sacco preferibilmente senza insaccati;
  • macchina fotografica;
  • tutto quello che è superfluo lasciarlo a casa!
Visitare l'interno della grotta di Sant'Angelo alle Gole del Salinello - blog di viaggi

Visitare il Borgo di Civitella del Tronto in Abruzzo

Il Borgo di Civitella del Tronto è una lenta passeggiata tra archi, vicoli e strade più strette d’Italia (la Ruetta), fino a raggiungere la sommità della fortezza in uno splendido belvedere sui massicci della Laga. Dalle Gole del Salinello si raggiunge in 10 minuti il parcheggio gratuito su via Sandro Pertini a pochi metri dall’ingresso del centro storico; l’accesso al borgo è segnato da Porta Napoli oltre la quale troverete una piazza contornata da tanti ristoranti tipici per degustare le virtù teramane. Possibilità di raggiungere il borgo in camper e sostare nel parcheggio.

Civitella del Tronto, uno dei borghi più belli d'Italia in Abruzzo -blog di viaggi

Cosa vedere nel borgo di Civitella del Tronto, uno dei più belli d’Italia e d’Abruzzo:

  • La Ruetta, la strada più stretta d’Italia;
  • Chiesa di San Francesco;
  • Museo NINA;
  • Il relitto del tempo;
  • Fortezza e Museo delle Armi e delle Mappe Antiche, una delle più grandi in Italia;
  • Perdersi nei sui vicoli alla ricerca di ogni piccolo dettaglio.

Passeggiare e perdersi tra i vicoli del borgo di Civitella del Tronto in Abruzzo - blog di viaggi

Ti è piaciuta la mia esperienza?

Voto medio 4.2 / 5. Voti totali: 5

Nessun voto finora! Sii il primo a votare questo post.

Questo articolo ha un commento

Lascia un commento